HomePrimo PianoMP PREVIEW - Verso Lazio-Milan: tutto quello che c’è da sapere

MP PREVIEW – Verso Lazio-Milan: tutto quello che c’è da sapere

Lazio-Milan è il posticipo della diciannovesima giornata di Serie A, l’ultima del girone d’andata. Biancocelesti e rossoneri si sfidano esattamente nove mesi dopo l’ultima volta, sempre all’Olimpico. Nell’aprile scorso finì 1-2 per gli ospiti grazie alla rete di Sandro Tonali nei minuti di recupero, un gol rivelatosi poi decisivo nella rincorsa scudetto. E proprio come 9 mesi fa, il Milan arriva al match contro la Lazio dopo un 3-0 subito in un derby (in quel caso in Coppa Italia).

Maurizio Sarri è a caccia della prima vittoria contro Stefano Pioli da quando siede sulla panchina biancoceleste. Nei tre precedenti della scorsa stagione, infatti, sono arrivate tre sconfitte con 8 gol subiti e solamente uno realizzato. Analizziamo ora il momento delle loro squadre in vista della sfida.

Lazio: Maurizio Sarri - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Lazio: Maurizio Sarri – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Lazio

13 vittorie, 6 pareggi, 6 sconfitte: questo il bottino del club capitolino in questa prima parte di stagione. In campionato la situazione è la seguente: sesto posto in classifica con 34 punti a -3 da Inter e Roma che siedono al terzo e al quarto posto. Ancora tutto in gioco anche in Coppa Italia e Conference League dopo l’uscita dall’Europa League: l’avversaria ai quarti di finale in Italia sarà la Juventus, mentre in Europa nello spareggio c’è il Cluj.

L’unico indisponibile è capitan Immobile che non ha recuperato dall’infortunio rimediato contro il Sassuolo e sarà costretto a saltare il big match dell’Olimpico. Attenzione anche ai tre diffidati: Casale, Cataldi e Marusic rischiano di saltare la partita contro la Fiorentina del prossimo weekend.

Non ci dovrebbero essere grosse novità di formazione per quel che riguarda Maurizio Sarri. In difesa si rivede Lazzari sulla destra, mentre dovrebbe essere confermato Luis Alberto a centrocampo. In attacco avanti con il tridente leggero: Pedro-Felipe Anderson-Zaccagni.

Indisponibili Immobile (lesione di primo grado a carico del semitendinoso della coscia destra)
Squalificati
Diffidati Casale, Cataldi, Marusic
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

14 vittorie, 6 pareggi, 6 sconfitte: questo il ruolino di marcia dei rossoneri in questa prima parte di annata. Reduce da un digiuno di quattro partite consecutive senza vittoria, la squadra allenata da Stefano Pioli cerca 3 punti vitali per mantenere vive le speranze scudetto. Il Napoli vola con 50 punti e a fine giornata si troverà aa +9, +11 o +12 sulla seconda in classifica che sarà proprio il Milan.

La lista degli indisponibili si arricchisce di un nuovo elemento, ma al contempo ne perde uno. Si ferma Theo Hernandez, torna Krunic tra i convocati. Problemi sulla fascia sinistra per Pioli, dato che anche l’alternativa al francese, Ballo-Toure, è ai box. Un solo diffidato: Bennacer rischia di saltare la gara casalinga contro il Sassuolo di domenica alle 12.30.

Per quel che riguarda la formazione titolare, solamente tre cambi rispetto all’11 visto dal 1’ in campo a Riyad in Supercoppa Italiana. Sulla sinistra spazio per Dest, mentre al centro della difesa e sulla trequarti tornano Kalulu e Saelemaekers al posto di Kjaer e Messias.

Indisponibili Ballo-Toure (intervento chirurgico per una lussazione acromion-claveare destra), Florenzi (operato al tendine prossimale del bicipite femorale della coscia sinistra), Ibrahimovic (recupero dall’operazione per la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale), Maignan (lesione del muscolo soleo della gamba sinistra), Theo Hernandez (affaticamento muscolare)
Squalificati
Diffidati Bennacer

 

Statistiche e precedenti di Lazio-Milan

  • Sono 158 i precedenti in Serie A tra Lazio e Milan: il bilancio vede 30 vittorie biancocelesti, 59 pareggi e 69 successi rossoneri;
  • Sono 79 i Lazio-Milan sin qui disputati in Serie A: 30 vittorie biancocelesti, 36 pareggi e 23 successi rossoneri;
  • Nelle ultime 10 sfide tra Lazio e Milan c’è stato solo un pareggio: 1-1 il 25 novembre 2018. Completano 3 vittorie biancocelesti e 6 successi rossoneri;
  • Dopo le 2 vittorie dello scorso campionato, il Milan potrebbe ottenere 3 successi di fila contro la Lazio in Serie A per la prima volta dal periodo tra il 2008 e il 2009;
  • Sono due i precedenti tra Lazio e Milan in Serie A nel giorno di martedì: entrambi sono stati giocati a San Siro (una vittoria rossonera e un pareggio);
  • Il Milan ha vinto 2 delle ultime 3 trasferte contro la Lazio in campionato (1 sconfitta), tante quante nelle precedenti 10 (4 pareggi e 4 sconfitte);
  • La Lazio ha mantenuto la porta inviolata in 10 dei 18 match di questo campionato (meno solo dei 12 della Juventus), nell’intera scorsa stagione di Serie A i biancocelesti avevano registrato 9 clean sheet in 38 giornate;
  • Il Milan ha pareggiato 2-2 entrambe le ultime 2 gare di campionato (contro Roma e Lecce): l’ultima volta che i rossoneri hanno registrato 3 pareggi consecutivi in Serie A risale al settembre 2018, sotto Gennaro Gattuso;
  • Solo l’Inter (13) ha segnato più di Lazio e Milan (entrambi 12) nei primi 30 minuti di gioco in questo campionato: i biancocelesti sono inoltre l’unica formazione che non ha ancora subito gol nella prima mezz’ora di gioco;
  • Sono 16 i precedenti assoluto tra Maurizio Sarri e Stefano Pioli: il bilancio è in sostanziale equilibrio con 6 vittorie per il primo, 3 pareggi e 7 successi per il secondo.

Probabili formazioni di Lazio-Milan

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic (c), Cataldi, Luis Alberto/Vecino; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni. (A disp.: Maximiano, Adamonis; Hysaj, Patric, Radu; Bertini, Basic, Vecino, Marcos Antonio; Cancellieri, Romero)  All. Maurizio Sarri

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria (c), Kalulu, Tomori, Dest; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud.  (A disp.: Mirante, Vasquez; Gabbia, Kjaer, Thiaw, Bozzolan; Adli, Krunic, Messias, Pobega, Vranckx; De Ketelaere, Origi, Rebic)  All. Stefano Pioli

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave della Lazio: Felipe Anderson

Uomo chiave del Milan: Pierre Kalulu

Lazio-Milan: Rafael Leao e Felipe Anderson (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Lazio-Milan: Rafael Leao e Felipe Anderson (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Lazio-Milan

Sono Felipe Anderson e Pierre Kalulu i nostri uomini chiave per il match dell’Olimpico. L’attaccante brasiliano, insieme a Mattia Zaccagni, ha segnato negli ultimi due match di campionato: l’italiano non ha mai trovato la rete in tre partite di fila in Serie A, il brasiliano c’è già riuscito tra il dicembre 2014 e il gennaio 2015. Chi era l’allenatore biancoceleste al tempo? Proprio Stefano Pioli, con il quale l’attuale numero 7 capitolino ha siglato ben 10 gol in quella stagione straordinaria culminata con il terzo posto in campionato.

Milan: Pierre Kalulu (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Pierre Kalulu (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Giocherà ancora una volta nella posizione di centravanti e dovrà scontrarsi con un osso duro come Pierre Kalulu che, però, nell’ultimo periodo ha peccato di concentrazione. Non è un caso il pallone perso in occasione della prima rete del Lecce al Via Del Mare: i primi segnali c’erano stati già ad Eindhoven nell’amichevole contro il PSV. Per ritrovare la solidità difensiva serve la sua miglior versione, soprattutto dopo la panchina in Supercoppa. In quest’annata è sceso in campo in tutte le partite (20 da titolare, 6 da subentrato), ma il rendimento non è come quello del finale di stagione scorsa. L’avversario è in un momento positivo, lui in uno negativo: serve invertire il trend per non soccombere.

Dove seguire Lazio-Milan

Partita: Lazio-Milan

Data: 24 gennaio 2023

Orario: 20.45

Arbitro: Marco Di Bello

Assistenti: Alessio Tolfo, Mauro Galetto

IV uomo: Rosario Abisso

VAR e AVAR: Gianluca Aureliano, Giacomo Paganessi

Canale: DAZN

Diretta testuale: account Twitter di MilanPress o milanpress.it

Lazio-Milan Preview - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Lazio-Milan Preview – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

De Ketelaere in campo solo 45′: bocciatura di Pioli e dei quotidiani. Troppa severità?

Ancora non ci siamo. Charles De Ketelaere non riesce ad ingranare la marcia giusta...

Gennaio da incubo: i 4 grandi problemi del Milan

È stato un gennaio 2023 da incubo quello vissuto dal Milan di Stefano Pioli,...

Milan-Sassuolo: le reazioni dei quotidiani alla batosta rossonera

Milan-Sassuolo è agli archivi e passerà alla storia come una delle peggiori debacle casalinghe...

Primavera 1, Milan-Juventus: dove vederla in tv e streaming

Reduce da due punti conquistati nelle ultime quattro partite, il Milan Primavera di Ignazio...

Ultim'ora

De Ketelaere in campo solo 45′: bocciatura di Pioli e dei quotidiani. Troppa severità?

Ancora non ci siamo. Charles De Ketelaere non riesce ad ingranare la marcia giusta...

Gennaio da incubo: i 4 grandi problemi del Milan

È stato un gennaio 2023 da incubo quello vissuto dal Milan di Stefano Pioli,...

Milan-Sassuolo: le reazioni dei quotidiani alla batosta rossonera

Milan-Sassuolo è agli archivi e passerà alla storia come una delle peggiori debacle casalinghe...