MP PREVIEW – Verso Sampdoria-Milan: tutto quello che c’è da sapere

Categories

Sampdoria-Milan è il terzo anticipo del sabato della 6ª giornata di Serie A, l’ultimo in ordine cronologico poiché in programma alle ore 20.45 allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Un weekend che inizierà con Napoli-Spezia alle 15 e proseguirà poi alle 18 con Inter-Torino. La terza sfida la terzultima in classifica in una sorta di testacoda trappola per i rossoneri, reduci dalle fatiche di derby e Champions League.

Marco Giampaolo sfida quello che è stato il suo passato e quello che è stato il suo successore nell’ottobre 2019, quando Stefano Pioli venne scelto dalla dirigenza del Club di via Aldo Rossi per guidare la squadra fuori da un momento complicato. Si affrontano il terzo ed il peggior attacco del campionato. La scorsa stagione finì in entrambe le occasioni 1-0 per i rossoneri: all’andata fu Diaz a regalare la vittoria, al ritorno Leao, sempre con lo zampino di Mike Maignan. Analizziamo ora il momento delle due squadre.

Sampdoria: Marco Giampaolo
Sampdoria: Marco Giampaolo

Lo stato di forma delle due squadre: Sampdoria

1 vittoria, 2 pareggi, 3 sconfitte: questo il bottino in questo inizio di annata per i blucerchiati. L’unico successo è arrivato nel match di Coppa Italia contro la Reggina di un grande ex Milan, Filippo Inzaghi. In Serie A, per il momento, sono stati raccolti solamente due punti, ma sono due punti di un certo spessore poiché guadagnati in casa contro Juventus e Lazio. Se in trasferta il feeling non c’è, con il Luigi Ferraris non si può dire lo stesso.

Sono 4 gli indisponibili per la gara di domani sera. Le assenze pesanti sono quelle di Colley, punto di riferimento al centro della difesa, e del nuovo acquisto Winks, arrivato dal Tottenham in prestito. A loro si aggiungono anche De Luca e Trimboli.

Per quel che riguarda la formazione, dovrebbero essere apportati solamente due cambi rispetto all’11 sceso in campo dal 1’ al Bentegodi contro l’Hellas Verona nello scorso weekend (gara persa 2-1). Si tratta di Murillo in difesa al posto del sopracitato Colley e di Djuricic sulla trequarti al posto di Quagliarella, il quale ha recuperato in extremis.

IndisponibiliColley (botta al ginocchio destro), De Luca (operato per lesione al menisco del ginocchio), Trimboli (problema fisico), Winks (fastidio alla caviglia sinistra)
Squalificati
Diffidati
Milan: Stefano Pioli
Milan: Stefano Pioli

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

3 vittorie, 3 pareggi: questo il cammino dei rossoneri in queste prime 6 uscite stagionali tra Serie A e Champions League. È stata una settimana impegnativa per gli uomini di Stefano Pioli, poiché sabato scorso si è giocato il derby (vinto 3-2) e martedì è andato in scena il debutto europeo contro il Salisburgo in Austria (pareggio 1-1). La classifica recita 3° posto con 11 punti, alle spalle dell’Atalanta (-2) e a pari merito con il Napoli.

Non ci sono da segnalare recuperi dall’infermeria: restano indisponibili Florenzi, Ibrahimovic, Krunic e Rebic. Il primo è stato operato ieri e starà fuori almeno 5 mesi, il secondo rientrerà nel 2023, mentre gli altri due sono valutati giorno dopo giorno. Il bosniaco dovrebbe tornare a disposizione per il match contro la Dinamo Zagabria di mercoledì, mentre il croato non ha ancora smaltito il problema alla schiena, sul quale si è soffermato anche Stefano Pioli nella conferenza stampa odierna.

Il tecnico emiliano dovrebbe apportare 4 modifiche rispetto alla formazione scesa in campo alla RedBull Arena in settimana. Torna Kjaer al centro della difesa e dovrebbe essere affiancato da Kalulu. A centrocampo spazio a Pobega al posto di Bennacer, mentre sulla trequarti Messias favorito su Saelemaekers. In attacco può essere il momento di Origi: panchina per Giroud.

IndisponibiliFlorenzi (operato al tendine prossimale del bicipite femorale della coscia sinistra), Ibrahimovic (recupero dall’operazione per la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale), Krunic (stiramento al retto femorale sinistro), Rebic (problema alla schiena)
Squalificati
Diffidati

 

Statistiche e precedenti di Sampdoria-Milan

  • Sarà la 129ª sfida tra Milan e Sampdoria in Serie A: 67 vittorie rossonere, 31 pareggi e 30 successi blucerchiati;
  • A Genova sono 64 i precedenti giocati tra le due squadre: 26 vittorie rossonere, 19 pareggi e 19 vittorie blucerchiate;
  • Questa sarà la 15ª sfida tra Sampdoria e Milan nel mese di settembre in Serie A: finora le due squadre non hanno mai pareggiato nel parziale, con 6 successi blucerchiati e 8 rossoneri;
  • Dopo i successi in entrambe le sfide di campionato della scorsa stagione, il Milan potrebbe vincere 3 partite di fila contro la Sampdoria in Serie A per la prima volta dal settembre 2016, mentre non tiene la porta inviolata per 3 sfide consecutive contro i liguri dal febbraio 2014;
  • Entrambe le sfide della scorsa stagione, terminate 1-0 per i rossoneri, sono state decise nei primi 10 minuti di partita (Diaz dopo 9′ e Rafael Leao dopo 8′), dopo che 8 delle precedenti 9 marcature tra queste due squadre in Serie A erano state realizzate nei secondi tempi;
  • Il Milan ha vinto 4 delle ultime 5 partite di Serie A contro la Sampdoria (1 pareggio), non subendo alcun gol nelle ultime 2: per risalire a un successo blucerchiato in campionato contro i rossoneri si torna all’1-0 al Ferraris del 30 marzo 2019, proprio con Giampaolo in panchina (gol di Defrel);
  • La Sampdoria ha perso le ultime 3 gare casalinghe di Serie A contro il Milan, solo una volta nel torneo ha registrato 4 ko interni consecutivi contro i rossoneri: nel periodo tra il 1963 e il 1968;
  • Il Milan è imbattuto da 21 partite di Serie A: questa è solamente la seconda striscia senza sconfitte oltre le 20 gare per i rossoneri nell’era dei 3 punti a vittoria (l’altra sempre sotto Stefano Pioli, 27 tra giugno 2020 e gennaio 2021);
  • Il Milan è la squadra che ha guadagnato più punti una volta sotto nel punteggio in questa Serie A: 7, grazie a 2 vittorie e un pareggio nelle 3 gare in cui è andato in svantaggio. Dall’altra parte la Sampdoria è la squadra che ha passato in svantaggio più minuti nel campionato in corso (261) e una delle 3 che in casa non è ancora stata sopra nel punteggio;
  • Nessuna squadra ha segnato più reti del Milan nella prima mezz’ora di gioco in questa Serie A (4). Dall’altra parte, la Sampdoria è la formazione che in questo intervallo temporale ha incassato più reti (4);
  • Con una vittoria o un pareggio, Stefano Pioli (649) potrebbe diventare l’ottavo allenatore nell’era dei 3 punti a vittoria a raggiungere quota 650 punti conquistati in Serie A;
  • Il bilancio di Stefano Pioli contro la Sampdoria in Serie A è il seguente: 6 successi, 9 pareggi e 5 sconfitte. Il bilancio di Marco Giampaolo contro il Milan in Serie A è il seguente: 3 vittorie, 4 pareggi e 12 sconfitte. 

Probabili formazioni di Sampdoria-Milan

Sampdoria (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Murillo, Augello; Vieira; Gabbiadini, Rincon, Sabiri, Djuricic; Caputo.  (A disp.: Ravaglia, Contini; Conti, Amione, Murru; Leris, Verre, Villar, Yepes; Pussetto, Quagliarella)  All. Marco Giampaolo

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria (c), Kjaer, Kalulu, Theo Hernandez; Tonali, Pobega; Messias, De Ketelaere, Leao; Origi. (A disp.: Tatarusanu, Mirante; Dest, Gabbia, Thiaw, Tomori, Ballo-Toure; Adli, Bakayoko, Bennacer, Diaz, Saelemaekers, Vranckx; Giroud, Lazetic)  All. Stefano Pioli

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave della Sampdoria: Abdelhamid Sabiri

Uomo chiave del Milan: Tommaso Pobega

Gli uomini del match: Sampdoria

È Abdelhamid Sabiri il nostro uomo chiave per la sfida contro i rossoneri. Il numero 11 della Sampdoria ha avuto un inizio di stagione un po’ sottotono dopo la seconda parte della scorsa nella quale era stato uno dei principali protagonisti della salvezza blucerchiata.

Lo confermano le statistiche: nessun giocatore ha perso più possessi di lui in questa Serie A (93 sui 287 palloni giocati, il 32%). Lui (13) e Quagliarella (12) sono due dei quattro giocatori che hanno tentato più conclusioni senza trovare il gol in questo campionato. Il Milan rappresenta poi una squadra particolare, perché fece il suo esordio nel campionato italiano proprio contro i rossoneri, il 13 febbraio scorso. Giampaolo ci punta: vuole ripagare la fiducia.

Sassuolo-Milan: Tommaso Pobega e Davide Frattesi (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Sassuolo-Milan: Tommaso Pobega e Davide Frattesi (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Milan

È Tommaso Pobega il nostro uomo chiave per la sfida contro i blucerchiati. Anche lui vuole ripagare la fiducia del suo allenatore e vuole sfruttare la chance dal 1’. Il numero 32 rossonero è subentrato bene a Salisburgo, dando fisicità e intensità al centrocampo che ne aveva bisogno visti i ritmi tenuti fino a quel momento.

Inoltre, l’unica doppietta realizzata in Serie A dall’ex Torino è arrivata contro la Sampdoria al Ferraris, con la maglia dello Spezia il 12 maggio 2021. Quella doriana è l’unica squadra contro cui il centrocampista italiana vanta sia almeno una rete che almeno un assist in Serie A (arrivato ad ottobre 2021 con la maglia granata). Può essere la sua partita.

Dove seguire Sampdoria-Milan

Partita: Sampdoria-Milan

Data: 10 settembre 2022

Orario: 20.45

Arbitro: Michael Fabbri

Assistenti: Stefano Liberti, Stefano Del Giovane

IV uomo: Davide Massa

VAR e AVAR: Rosario Abisso, Salvatore Longo

Canale: DAZN, Sky Sport

Diretta testuale: account Twitter di Milanpress o milanpress.it

Sampdoria-Milan Preview - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Sampdoria-Milan Preview – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Autore

condividi