HomePrimo PianoMP PREVIEW - Verso Milan-Juventus: tutto quello che c’è da sapere

MP PREVIEW – Verso Milan-Juventus: tutto quello che c’è da sapere

Milan-Juventus sarà il secondo match del sabato di anticipi dell’9ª giornata di Serie A ed è in programma alle ore 18 a San Siro. È il quarto scontro diretto in soli nove turni per la squadra rossonera che ha già affrontato nell’ordine Atalanta, Inter e Napoli. Per i bianconeri, invece, si tratta solamente del secondo dopo quello contro la Roma alla terza giornata.

Stefano Pioli ritrova la sua bestia nera Massimiliano Allegri, contro il quale non ha mai trovato il successo nei 16 precedenti che li hanno visti sfidarsi uno contro l’altro in panchina. Reduci entrambe dagli impegni di Champions e da risultati agli antipodi, ecco come stanno le due compagini.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

6 vittorie, 3 pareggi, 2 sconfitte: questo il bottino dei rossoneri in queste prime 11 uscite stagionali. Una sconfitta a testa tra Serie A (Napoli) e Champions League (Chelsea), con quest’ultima arrivata mercoledì. La situazione di classifica in campionato li vede al 5° posto con 17 punti, a -3 dalle capoliste Napoli e Atalanta. Nell’ultimo turno è arrivata la vittoria in zona Cesarini al Castellani contro l’Empoli (1-3).

Sono 7 gli indisponibili per la gara interna contro i bianconeri, 4 dei quali sono certi di rientrare nel 2023 dopo la pausa per il Mondiale: si tratta di Calabria, Florenzi, Ibrahimovic e Saelemaekers. Kjaer, Maignan e Messias proseguono il loro lavoro per recuperare dai rispettivi stop, mentre è ufficialmente a disposizione Theo Hernandez, il quale tornerà sulla sinistra con la fascia di capitano al braccio.

Difficile prevedere la formazione che scenderà in campo dal 1’, poiché lo stesso Pioli ha rivelato in conferenza stampa che avrebbe scelto in mattinata chi schierare. Secondo le ultime indiscrezioni toccherebbe a Gabbia al centro della difesa, con Kalulu a destra, e Diaz sulla trequarti al posto di De Ketelaere, con Krunic a destra.

Indisponibili Calabria (lesione miotendinea prossimale del bicipite femorale della coscia destra), Florenzi (operato al tendine prossimale del bicipite femorale della coscia sinistra), Ibrahimovic (recupero dall’operazione per la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale), Kjaer (lesione di basso grado del bicipite femorale destro), Maignan (lesione del gemello mediale del polpaccio sinistro), Messias (risentimento muscolare al polpaccio destro), Saelemaekers (lesione parziale del legamento collaterale mediale)
Squalificati
Diffidati
Juventus: Massimiliano Allegri - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Juventus: Massimiliano Allegri – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Juventus

3 vittorie, 4 pareggi, 3 sconfitte: questo l’inizio d’annata dei bianconeri, tutt’altro che esaltante. In settimana è arrivata una doppietta importante di successi contro Bologna (3-0) e Maccabi Haifa (3-1), i quali hanno riportato un po’ di serenità all’ambiente, oltre che punti importanti nelle rispettive classifiche che vedono la squadra al 7° posto con 13 punti e al 3° posto con 3 punti.

Sono 5 gli indisponibili per il match di San Siro contro il Milan, 4 per infortunio e uno per squalifica. Quest’ultimo è Angel Di Maria, il quale sta scontando la squalifica rimediata dopo il cartellino rosso a Monza.

Con Milik recuperato, Allegri ha intenzione di riproporre un 4-4-2 con il polacco e Vlahovic in attacco. Il resto della formazione dovrebbe presentare la conferma dal 1’ di Rabiot, così come quella di Bremer al centro della difesa al fianco di Bonucci.

Indisponibili Chiesa (lesione del legamento crociato anteriore), De Sciglio (lesione di medio grado del retto femorale della coscia destra), Kaio Jorge (rottura del tendine rotuleo), Pogba (lesione del menisco laterale)
Squalificati Di Maria
Diffidati

 

Statistiche e precedenti di Milan-Juventus

  • Sarà la 175ª sfida in Serie A tra Milan e Juventus: 51 le vittorie rossonere, 56 i pareggi e 67 i successi bianconeri;
  • Sarà l’88ª sfida in Serie A a San Siro tra Milan e Juventus: 29 vittorie rossonere, 34 pareggi e 24 successi bianconeri;
  • Il Milan è sia la squadra contro cui la Juventus ha perso più partite in Serie A (51) sia quella contro cui i bianconeri hanno pareggiato di più (56);
  • Milan e Juventus hanno pareggiato entrambe le sfide della scorsa stagione di Serie A, solo due volte nella storia del torneo le due formazioni hanno registrato almeno 3 pareggi di fila: tra il 1972 e il 1973 (4) e tra il 1938 e il 1939 (4);
  • La Juventus ha vinto 6 delle ultime 9 gare contro il Milan al Meazza in Serie A (1 pareggio, 2 sconfitte), segnando il doppio dei gol dei rossoneri nel periodo (14 contro 7);
  • Milan (2) e Juventus (4) sono due delle tre squadre ad aver perso meno partite in Serie A nel 2022, tra loro troviamo il Napoli (3);
  • Dopo una striscia di 6 successi interni di fila in campionato, il Milan ha perso l’ultimo match al Meazza; con Stefano Pioli alla guida i rossoneri non hanno mai registrato due sconfitte casalinghe consecutive in Serie A (ultima volta nel settembre 2019 con Marco Giampaolo in panchina);
  • La Juventus ha ottenuto 2 punti in 3 trasferte di questo campionato (2 pareggi, 1 sconfitta): nelle precedenti 40 stagioni di Serie A solo nel 1993/94 non ha vinto nessuna delle prime 4 gare fuori casa nel torneo;
  • Tra le squadre affrontate più di 5 volte da allenatore in Serie A, la Juventus è quella contro cui Stefano Pioli ha ottenuto meno successi (solo due, nel luglio 2020 e nel maggio 2021). Completano 5 pareggi e 12 successi bianconeri;
  • Massimiliano Allegri ha ottenuto 11 vittorie e 5 pareggi contro Stefano Pioli in Serie A: è l’allenatore che ha sfidato più volte un singolo tecnico nella competizione nell’era dei tre punti a vittoria (16) senza mai perdere.

Probabili formazioni di Milan-Juventus

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez (c); Tonali, Bennacer; Krunic, Diaz, Leao; Giroud.  (A disp.: Mirante, Jungdal; Dest, Thiaw, Ballo-Toure; Adli, Bakayoko, Pobega, Vranckx; De Ketelaere, Rebic)  All. Stefano Pioli

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci (c), Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Milik.  (A disp.: Perin, Pinsoglio; Gatti, Rugani; McKennie, Miretti, Paredes, Fagioli; Kean, Soule)  All. Massimiliano Allegri

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave del Milan: Fikayo Tomori

Uomo chiave della Juventus: Dusan Vlahovic

Milan: Fikayo Tomori (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Fikayo Tomori (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Milan-Juventus

Un duello chiave per la partita sarà quello tra Fikayo Tomori e Dusan Vlahovic: sono loro i nostri prescelti. Il difensore inglese è in cerca di rivalsa dopo un inizio di stagione non particolarmente positivo, come da lui stesso ammesso, e dopo la prestazione negativa di Stamford Bridge dinanzi ai suoi ex tifosi. Tante incertezze e piccoli errori che stanno costando caro al Milan: è il momento di cambiare passo.

Per farlo avrà dinanzi probabilmente il miglior attaccante della Serie A, il quale non ha mai segnato a San Siro in carriera (3 gare): per lui 3 sconfitte in 3 presenze al Meazza. Solo al Mapei Stadium (4) ha fatto peggio. Fin qui 6 gol in 10 presenze stagionali, ma l’inizio è stato segnato da diverse critiche per i pochi palloni toccati nelle partite che lo hanno visto protagonista. La pausa per le nazionali potrebbe aver restituito alla Juventus un Dusan diverso: gol contro il Bologna e gol contro il Maccabi. Occhio Milan.

Dove seguire Milan-Juventus

Partita: Milan-Juventus

Data: 8 ottobre 2022

Orario: 18.00

Arbitro: Daniele Orsato

Assistenti: Ciro Carbone, Alessandro Giallatini

IV uomo: Michael Fabbri

VAR e AVAR: Daniele Chiffi, Valerio Marini

Canale: DAZN

Diretta testuale: account Twitter di Milanpress o milanpress.it

Milan-Juventus Preview - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan-Juventus Preview – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Milan, Ziyech non sarebbe il primo marocchino in squadra: ecco i due precedenti del decennio scorso

Hakim Ziyech non sarebbe il primo marocchino della storia del Milan e i due...

Bennacer compie 25 anni: gli auguri del Milan e i numeri rossoneri dell’algerino

Tanti occhi sul suo futuro, ma oggi si parla di presente: tanti auguri a...

Milan, Maldini e Massara pronti a partire per il Qatar: occhi sul Mondiale

Novembre e dicembre 2022 sono due mesi particolari anche per Paolo Maldini e Frederic...

I nazionali di giovedì 1 dicembre: in bilico il Mondiale di De Ketelaere

Mondiale, giorno 12. Tra oggi e domani terminerà la fase a gironi e ci...

Ultim'ora

Milan, Ziyech non sarebbe il primo marocchino in squadra: ecco i due precedenti del decennio scorso

Hakim Ziyech non sarebbe il primo marocchino della storia del Milan e i due...

Bennacer compie 25 anni: gli auguri del Milan e i numeri rossoneri dell’algerino

Tanti occhi sul suo futuro, ma oggi si parla di presente: tanti auguri a...

Milan, Maldini e Massara pronti a partire per il Qatar: occhi sul Mondiale

Novembre e dicembre 2022 sono due mesi particolari anche per Paolo Maldini e Frederic...