lunedì, Gennaio 17, 2022

Decreto Crescita: bocciatura per l’emendamento presentato in Senato

Author

Categories

Share

Arriva una bocciatura dalla commissione Bilancio del Senato per l’emendamento presentato dal senatore del Pd Italo Nannicini riguardante l’abolizione del Decreto Crescita. Lo riporta Tuttosport. “Ovviamente, si tratta – spiegava il senatore – di una richiesta che veniva dal mondo dello Sport e dall’Associazione calciatori e calciatrici. Con la norma in vigore si pregiudica il lavoro dei vivai e la crescita dei giovani calciatori italiani. La situazione attuale è sproporzionata e ‘droga’ il mercato con gli incentivi fiscali per gli stranieri e crea diseguaglianze“.

In questo modo sarebbe stata abolita l’agevolazione fiscale sugli ingaggi dei calciatori rimpatriati. C’è una frattura nel mondo del calcio: da un lato, l’AIC si è dichiarata favorevole, perché la normativa fiscale attualmente vigente rende più convenienti ingaggiare un calciatore straniero. Molti dirigenti dei club, invece, non sono della stessa opinione, come l’ad nerazzurro Marotta che ha definito “miope e controproducente” l’eventuale modifica.

Serie A
Pallone Serie A – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share