HomePrimo PianoMP VAR Room – Milan-Napoli: gli episodi arbitrali visti dal regolamento

MP VAR Room – Milan-Napoli: gli episodi arbitrali visti dal regolamento

Termina con il risultato di 1-2 la sfida del Meazza tra Milan e Napoli. I ragazzi di Pioli perdono in campionato dopo un lunghissimo periodo di imbattibilità, iniziato dopo la sconfitta contro lo Spezia, viziata tra l’altro dal famoso gol non concesso a Messias. La gara è stata diretta dall’arbitro Maurizio Mariani, della sezione di Roma. Si vada ora come di consueto ad analizzare la prova del fischietto romani.

La partita inizia con i rossoneri che provano a schiacciare il Napoli nella sua metà campo e per larga parte del primo tempo ci riescono. La partita è sostanzialmente corretta e le due ammonizioni, rispettivamente di Kjaer e di Calabria sono corrette. I due infatti, in maniera molto simile, nel tentativo entrambi di fermare Kvaratskhelia, hanno interrotto una promettente azione da gol, nel gergo SPA, e dunque sono stati puniti giustamente con il cartellino giallo, ammonizioni che poi hanno portato Pioli nel secondo tempo a sostituire i due calciatori.

Nella seconda frazione di gioco le cose iniziano a complicarsi per il direttore di gara in quanto la gara sale di livello e intensità. Pronti via vi è un episodio dubbio: al 51esimo minuto Dest, subentrato a Calabria, interviene in tackle sul georgiano del Napoli il quale cade a terra. L’intervento, in presa diretta, sembra essere pulito e sul pallone, ma il Var è di un’altra idea. Dopo aver rivisto l’episodio dubbio infatti e aver richiamato Mariani a rivedere al monitor l’accaduto, si nota che Dest colpisce il piede dell’attaccante del Napoli e non il pallone, portandolo alla caduta. Senza dubbi viene quindi decretato il calcio di rigore in favore dei partenopei, segnato poi da Politano.

La gara prosegue con i rossoneri che provano a recuperare il risultato e ci riescono al 69esimo minuto. L’azione che porta alla rete è totalmente regolare, nessun problema per arbitro e assistenti. Al 73esimo Tomori entra in maniera dura su Anguissa, da regolamento in modo imprudente, portando così Mariani alla decisione corretta dell’ammonizione per il centrale inglese. 5 minuti dopo arriva il secondo vantaggio napoletano; Mario Rui crossa al centro trovando la testa di Simeone che insacca alle spalle di Maignan per il definitivo 1-2. Anche in questo caso azione perfettamente regolare del Napoli.

In conclusione, la prestazione di Mariani è stata ottima. Chiamato ad una partita non semplice si è dimostrato all’altezza, stando sempre vicino all’azione e mostrandosi sempre deciso nelle scelte. L’episodio del rigore glielo si può abbonare in quanto non era per nulla semplice da valutare. Bravo il Var nell’occasione ad accorgersi dell’episodio e a richiamare il direttore di gara.

MP VAR Room (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
MP VAR Room (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

VIDEO – Milan, la visita di Adli, Bennacer, Giroud e Kalulu al Comitato Maria Letizia Verga: “Siamo fieri di questo”

Una bella iniziativa quella che ha visto coinvolti Olivier Giroud, Ismael Bennacer, Yacine Adli...

Tottenham, Perisic: “L’Inter sarà sempre casa mia. La Champions contro il Milan mi aspetta”

Il croato Ivan Perisic, attualmente al Tottenham ed ex Inter, è impegnato al Mondiale...

L’onore di un capitano che vale un documentario: il rapporto tra Kjaer e la Danimarca arriva su Netflix

Che Simon Kjaer sia un uomo straordinario lo sappiamo bene. Che valga la pena...

Lippi: “Da ragazzo avevo una simpatia per il Milan. Negli anni ’90…”

Premiando Adriano Galliani durante la cerimonia del trentasettesimo Premio Viareggio Sport - Gherardo Gioe,...

Ultim'ora

VIDEO – Milan, la visita di Adli, Bennacer, Giroud e Kalulu al Comitato Maria Letizia Verga: “Siamo fieri di questo”

Una bella iniziativa quella che ha visto coinvolti Olivier Giroud, Ismael Bennacer, Yacine Adli...

Tottenham, Perisic: “L’Inter sarà sempre casa mia. La Champions contro il Milan mi aspetta”

Il croato Ivan Perisic, attualmente al Tottenham ed ex Inter, è impegnato al Mondiale...

L’onore di un capitano che vale un documentario: il rapporto tra Kjaer e la Danimarca arriva su Netflix

Che Simon Kjaer sia un uomo straordinario lo sappiamo bene. Che valga la pena...