Pioli a Sky: “Mi è piaciuto tanto della nostra partita, bravi Krunic e Tonali. Il mercato…”

Author

Categories

Share

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha analizzato ai microfoni di Sky Sport la vittoria di questa sera contro la Sampdoria: “L’atteggiamento dipende dagli avversari, la Samp ha fatto una bella partita provando a prendere i nostri mediani, e quindi con Diaz siamo riusciti a costruire bene. Mi è piaciuto tanto della nostra partita, la voglia di cercare il secondo gol anche se non è arrivato. Ci siamo preparati bene, a parte l’infortunio di Kessie abbiamo fatto la preparazione che volevamo, sapevo che saremmo stati pronti, da qui partiamo per migliorare ancora. Brahim Diaz? A tutti viene in mente la sua prestazione contro la Juventus lo scorso anno, ma io ho sempre contato su di lui anche quando facevo altre scelte. Ha grande personalità, crede tanto nei suoi mezzi, mi viene da dire che è quasi presuntuoso ma è giusto che sia così. Chi vuole giocare sa che deve darsi da fare“.

Pioli prosegue: “Ritrovare i nostri tifosi è stato bellissimo, dobbiamo continuare a dimostrare le nostre qualità con questo spirito perchè è quello che fa la differenza. Stamattina ho spiegato alla squadra le mie parole di ieri (“E’ il Milan più forte che ho allenato“, ndr), forse era più giusto l’aggettivo pronto ma sarà un campionato molto equilibrato perchè ci sono squadre fortissime. Krunic e Tonali sono stati molto bravi, hanno collaborato e comunicato molto bene facendo un’ottima partita per qualità e continuità, bravo anche Saelemakers che può trovare ancora più qualità nella giocata decisiva. Non si può pensare di essere al 100% alla prima giornata, ma credo che abbiamo provato sempre a cercare il gol per chiudere la partita e questa è la mentalità giusta“.

Sul mercato Pioli non di sbilancia: “Il prossimo acquisto? I dirigenti sono molto attivi, se possiamo migliorare il livello della qualità lo faremo, io sono molto contento della squadra che ho a disposizione e soprattutto di come li ho ritrovati in termini di disponibilità ed attenzione. Io non sono vincolato al 4-2-3-1, stiamo preparando tante cose per sfruttare al meglio le caratteristiche di chi ho a disposizione. E’ un peccato lasciare fuori Romagnoli, chissà che un domani non giochi con la difesa a tre…“.

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share