HomeEditorialeRenato Sanches: questione di tempo, soldi e voci. Milan, sei disposto a...

Renato Sanches: questione di tempo, soldi e voci. Milan, sei disposto a “giocare”?

Con il passare del tempo si potrebbe iniziare a scrivere un libro sulle vicende che riguardano Renato Sanches. Una carriera vissuta sulle montagne russe: l’exploit all’Europeo 2016, l’esperienza deludente al Bayern Monaco, il celebre passaggio ai cartelloni pubblicitari nella parentesi con lo Swansea, il ritorno in Baviera e il trasferimento al Lille, là dove è tornato a brillare.

In mezzo tanti problemi fisici che hanno compromesso in parte anche il suo percorso: un anno fa, infatti, era promesso sposo al Barcellona prima dell’ennesimo stop. Ora l’ultimo anno di contratto e l’addio al club del nord della Francia. Un addio che si sta trasformando in una telenovela tra voci e desideri discordanti.

Il gioco al rialzo di Mendes

Jorge Mendes è uno dei più grandi ed influenti agenti al mondo. Influenza, appunto. Così si possono spiegare le voci di corridoio che stanno passando nelle ultime settimane per vie straniere, non ultima quella di stamani sul quotidiano portoghese Record, il quale affermava che Renato Sanches abbia rifiutato il Milan a causa dell’interesse del Paris Saint-Germain.

Non mettiamo in dubbio certo l’appeal che possa avere il club parigino o i suoi rappresentanti (Campos come consulente sportivo e Galtier come allenatore, entrambi ex Lille), ma al contempo restiamo fedeli alle parole del presidente Letang: “Non ho avuto contatti con il PSG e non ho ricevuto loro offerte per il giocatore“. Grande bluff?

La verità sta probabilmente nel mezzo, ovvero che per ora ci siano stati contatti solamente tra Campos e Mendes. Contatti sfruttati dal procuratore per far alzare la posta in gioco riguardante l’ingaggio al Milan, mai così vicino all’accordo con les Dogues. Che si fa ora?

Renato Sanches: Milan, stai al gioco o cerchi il piano B?

Il club rossonero ha deciso da tempo di non partecipare ad aste o teatrini con procuratori. Per questo la situazione raccontata in precedenza potrebbe far pensare ad una virata radicale, anche dolorosa, dei dirigenti. Radicale e dolorosa perché il portoghese è seguito ed è in trattativa con loro da diversi mesi e sarebbe il secondo caso di questo tipo dopo il trasferimento di Botman al Newcastle.

La concorrenza di club con oggettivamente più disponibilità economica è un problema, per questo Maldini e Massara sono stati abili nel trovare alternative in passato. Questa volta c’è un piano B all’altezza del profilo di Renato Sanches?

Nel nostro piccolo abbiamo provato a fare delle suggestioni su profili da Milan, con determinate caratteristiche tecniche e di listino. I nomi attualmente accostati si circoscrivono a Douglas Luiz e, in parte, a Bryan Cristante e Jordan Veretout. Giocatori che non sembrano del livello del centrocampista del Lille: questo ci porta a pensare che la M&M sia ancora in corsa per lui perché si tratta di un profilo qualità-prezzo unico.

Lille: Renato Sanches (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Lille: Renato Sanches (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Milan, sfuma definitivamente Ziyech? Il marocchino cerca l’accordo col PSG

Rischia di sfumare definitivamente uno degli obiettivi del Milan in queste ultime sessioni di...

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...

Di Marzio – Bakayoko lascia il Milan: sta trattando con la Cremonese

Si chiude il secondo capitolo in rossonero per Tiémoué Bakayoko. Come riporta Gianluca Di...

Ultim'ora

Milan, sfuma definitivamente Ziyech? Il marocchino cerca l’accordo col PSG

Rischia di sfumare definitivamente uno degli obiettivi del Milan in queste ultime sessioni di...

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...