HomePrimo PianoA caccia di un mediano: 4 profili da Milan

A caccia di un mediano: 4 profili da Milan

Per Paolo Maldini e Frederic Massara, dopo gli ultimi giorni bollenti per le trattative in merito al rinnovo di contratto, concluse con la fumata bianca, è arrivato il tempo di buttarsi sul mercato per cercare di rinforzare la rosa rossonera e regalare a Stefano Pioli un Milan di alto livello per affrontare la prossima stagione al meglio, sia in campionato che in Europa.

Ci siamo immedesimati nei due dirigenti rossoneri e abbiamo provato a cercare giocatori, nello specifico mediani di centrocampo, che possano sostituire tecnicamente Franck Kessié in campo, ma che al tempo stesso rientrino nei parametri economici della società. La ricerca si è basata su criteri come giovane età, eccellente prestanza fisica e buon mix tra capacità difensive e offensive, ha portato a quattro nomi papabili per sostituire l’ivoriano, nomi che potrebbero essere delle alternative a quello che sembrava essere il principale obiettivo dei rossoneri, ovvero Renato Sanches.

Milan, ecco Ibrahim Sangaré

Compagno di Franck Kessié nella Costa d’Avorio, Ibrahim Sangaré potrebbe rimpiazzarlo nel mezzo del centrocampo rossonero. Sangaré, 24 anni, è un colosso di 191 cm, da due stagioni in forza al PSV Eindhoven, con cui ha messo a referto 5 gol e 6 assist in 88 presenze. Il suo valore di mercato (fonte Transfermarkt) è di 24 milioni di euro. L’ivoriano ha messo in mostra qualità interessanti, abbinando ad una straripante fisicità anche una buona gestione della palla. Bravo in fase di impostazione e di interdizione, Sangaré possiede anche un buon tiro dalla distanza e si rende facilmente pericoloso sulle palle inattive grazie alla sua mole. 

Cresciuto nell’Academy dell’Association Sportive Denguélé, in Costa d’Avorio, nel 2016 viene notato dal Tolosa che lo porta in Francia e lo fa esordire in Ligue 1. Dopo 80 presenze con i francesi, nel 2020 arriva il passaggio in Olanda al PSV, dove Sangaré si impone da subito come titolare. Si ispira al connazionale Yaya Touré e per certi versi lo ricorda nel fisico, chissà che possa seguirne le orme e fare una carriera altrettanto brillante.

Milan, ecco Jens Cajuste

Classe 1999, alto 188 cm, dopo 40 presenze nella prima divisione danese con il Midtjylland, il giovane svedese di origini statunitensi si è trasferito in Francia a gennaio, firmando con lo Stade Reims. Centrocampista capace di abbinare le qualità tecniche a quelle fisiche, Jens-Lys Michel Cajuste è un mediano moderno completo. Si esprime al meglio davanti alla difesa, riuscendo a fungere da schermo e da collante tra retroguardia e attacco. Il Reims lo ha pagato 10 milioni di euro sei mesi fa, ma sembra un valore destinato a salire.

Cajuste, nato a Göteborg, è cresciuto calcisticamente in Svezia, fino al trasferimento al Midtjylland nel 2018. Le qualità tecniche abbinate all’imponente struttura fisica lo rendono tra i giovani più promettenti del panorama europeo. A questo aggiungiamo la partecipazione ad Euro 2020 con la Svezia e il miglioramento in fase realizzata negli ultimi mesi, visto che in Ligue 1 Cajuste ha già segnato 2 reti in 8 partite, dopo averne segnate 5 in oltre 100 presenze nelle avventure precedenti.

Milan, ecco Seko Fofana

Un altro ivoriano, un altro giocatore che milita in Ligue 1. Seko Fofana ha fatto il definitivo salto di qualità con il Lens e merita l’opportunità di giocare in una big europea. 27 anni, alto 183 cm, Fofana vanta più di 100 presenze in Serie A e in Ligue 1. Quest’anno con il Lens è partito titolare in tutte le partite di campionato del club giallorosso, racimolando un bottino di ben 8 reti segnate, il suo massimo in una stagione, oltre ad un assist. L’ex Udinese ha un valore di mercato (fonte Transfermarkt) di 25 milioni di euro, ma il club francese non si accontenterà di meno di 30 milioni di euro per il proprio centrocampista.

Fofana è cresciuto nell’Academy del Manchester City, che dopo un’esperienza in prestito al Fulham, lo vende in Ligue 1 al Bastia. Nel 2016 lo acquista l’Udinese, squadra con la quale è protagonista per quattro stagioni, prima della cessione al Lens per 15 milioni di euro nell’estate del 2020. Ora Fofana è pronto per l’ultimo step, giocare ed imporsi in una grande squadra.

Milan, ecco Moises Caicedo

Per l’ultimo profilo che proponiamo, facciamo un salto in Premier League, più precisamente in casa Brighton & Hove Albion. Parliamo, infatti, di Moises Caicedo, il talento ecuadoriano classe 2001, già protagonista con la sua nazionale. Caicedo è alto 178 cm e può agire sia da centrale di centrocampo che da mezzala. Il suo bagaglio tecnico e fisico è già solido, considerando che ha già potuto sviluppato capacità di inserimento, di progressione, di avvicinamento alla conclusione che lo rendono un centrocampista box-to-box moderno. Oltre ad essere molto giovane e potenzialmente ancora con ampi margini di crescita, impressionano le sue lunghe leve che gli permettono di proteggere il pallone con il corpo, eludere gli avversari e creare superiorità.

Caicedo ha brillato in patria con l’Independiente del Valle, squadra con cui ha vinto la Copa Libertadores U20 ed è già un punto fermo della nazionale maggiore dell’Ecuador. Già cercato da alcune grandi squadre tra cui Milan e Manchester United lo scorso anno, ha scelto di approcciare ad un campionato di altissimo livello come la Premier League con una squadra di medio-bassa classifica come il Brighton. Nella scorsa stagione ha giocato sei mesi in Belgio con il Beerschot prima di tornare a gennaio al Brighton, totalizzando 26 presenze condite da 3 gol e 3 assist. Il suo valore di mercato (fonte Transfermarkt) è di 6 milioni di euro.

Questi i 4 profili che potrebbero far comodo al Milan nel ruolo di mediano: due ivoriani, uno svedese di origini statunitensi ed un ecuadoriano.

Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara e Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara e Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Mondiali, il dato che differenzia notevolmente Milan e Inter: chi sarà il favorito quando tornerà la Serie A?

I Mondiali in Qatar stano facendo discutere e non poco. E' una delle edizioni...

Milan, per arrivare a Ziyech bisogna vendere: ecco le possibili partenze nel mercato invernale

Tanti si chiedono come sarà il mercato del Milan a gennaio, per cercare la...

I nazionali di martedì 29 novembre: in bilico il Mondiale di Ballo-Touré e Dest

Il Mondiale sta per concludere la sua fase a gironi, ed oggi presenterà i...

VIDEO – Milan, la visita di Adli, Bennacer, Giroud e Kalulu al Comitato Maria Letizia Verga: “Siamo fieri di questo”

Olivier Giroud, Ismael Bennacer, Yacine Adli e Pierre Kalulu sono stati coinvolti in una bellissima...

Ultim'ora

Mondiali, il dato che differenzia notevolmente Milan e Inter: chi sarà il favorito quando tornerà la Serie A?

I Mondiali in Qatar stano facendo discutere e non poco. E' una delle edizioni...

Milan, per arrivare a Ziyech bisogna vendere: ecco le possibili partenze nel mercato invernale

Tanti si chiedono come sarà il mercato del Milan a gennaio, per cercare la...

I nazionali di martedì 29 novembre: in bilico il Mondiale di Ballo-Touré e Dest

Il Mondiale sta per concludere la sua fase a gironi, ed oggi presenterà i...