HomeIn evidenzaIvan Gazidis: l’intoccabile di plastica (ricicliamo?)

Ivan Gazidis: l’intoccabile di plastica (ricicliamo?)

In questo cambio societario di casa Milan, l’unico vero intoccabile appare Ivan Gazidis. Appare, perché a conti fatti quando si sterza verso altri lidi (in questo caso altri padroni) nulla è da dare per scontato. Ma il dirigente sudafricano, al pari ovviamente di Maldini e Massara, si è meritato di rimanere lì dov’è.

Ivan Gazidis, un futuro ancora al Milan

Certo c’è di mezzo anche la salute: ricordiamo che Ivan Gazidis ha combattuto con un tumore alla gola, sembra aver vinto ma deve comunque rimanere controllato. Al netto di questo, però, il suo lavoro è stato eccellente: il Milan ha abbassato il monte ingaggi, aumentato le entrate e le sponsorizzazioni. Quello che, in sostanza, gli era stato chiesto al suo arrivo. Quindi, perché privarsi del dirigente sudafricano? Ma Ivan da Johannesburg sa benissimo che, quando arriva una nuova proprietà, può capitare che decida di mettere i suoi fedelissimi al comando. Come accaduto, d’altronde, anche per Elliott: appena arrivato, ha messo lui in cima alle gerarchie, con non pochi problemi di convivenza con Boban prima, Leonardo, Maldini e Massara poi.

Milan: Gazidis Maldini
Milan: Ivan Gazidis e Paolo Maldini – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Scudetto al veleno, o forse no 

La festa scudetto è ormai alle spalle, chiaramente, ma questo Milan ha ancora diversi grattacapi. Detto del passaggio di proprietà, rimarrà da capire che fine farà Paolo Maldini, in scadenza di contratto. Certo, l’uscita pubblica con l’intervista alla Gazzetta dello Sport non è piaciuta, ma è inequivocabilmente il gioco delle parti. Come dire: ci sta. Lui ha il coltello dalla parte del manico, mentre Ivan Gazidis vive una situazione opposta: non ha il carisma del Paolino nazionale, lui deve guadagnarsi la riconferma. Anche se ha fatto tutto quello che gli hanno chiesto e continua ancora a farlo. No, non può abbassare la guardia, è fuori discussione. Lui, intoccabile ma di plastica. Che, comunque, può sempre essere riciclata.

Ivan Gazidis
Ivan Gazidis – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Milanello, anno zero: si cambia staff, si cambiano le squadre e si cambiano gli allenamenti. Come si vince di nascosto?

Per tornare a vincere non serve solo una buona Prima Squadra. Gerry Cardinale lo...

Dalla Spagna: Luka Romero verso il prestito all’Alaves

Luka Romero viaggia verso l'Alaves. Questo quanto riportato dalla testata spagnola Relevo, secondo cui...

Sky Sport: in corso a Madrid le visite mediche di Morata

Iniziato poco fa il Morata day. Secondo quanto riportato da Sky Sport sono in...

Scaroni: “Come Lega Serie A paghiamo tutto e non contiamo niente in FIGC. Bisogna rifondare il sistema”

Paolo Scaroni, a margine dell'evento che ha presentato i programmi del Milan per festeggiare...

Ultim'ora

Milanello, anno zero: si cambia staff, si cambiano le squadre e si cambiano gli allenamenti. Come si vince di nascosto?

Per tornare a vincere non serve solo una buona Prima Squadra. Gerry Cardinale lo...

Dalla Spagna: Luka Romero verso il prestito all’Alaves

Luka Romero viaggia verso l'Alaves. Questo quanto riportato dalla testata spagnola Relevo, secondo cui...

Sky Sport: in corso a Madrid le visite mediche di Morata

Iniziato poco fa il Morata day. Secondo quanto riportato da Sky Sport sono in...