La domenica rossonera dei tifosi, Massimo Boldi: “La vedrò bendato e con i tappi. Spero che segni…”

Massimo Boldi
Massimo Boldi - MilanPress, robe dell'altro diavolo

Il noto attore Massimo Boldi è un grande tifoso rossonero e in occasione della penultima giornata di Serie A, che vedrà il Milan di fronte all’Atalanta, ha parlato di come vivrà la partita ai microfoni della Gazzetta dello Sport.

La vedrò bendato e con i tappi ben fissati nelle orecchie. A parte gli scherzi, mi piacerebbe andare allo stadio, ma se dovesse andare male mi direbbero che meno sfiga, quindi è meglio rimanere a casa. La guarderò da solo, sperando che non si parli della maledetta Var, di rigori e fuorigioco di tre, quattro millimetri, fanno ridere i polli. Il principio del calcio è: quando la palla entra è gol, giusto? Con queste regole il gioco si snatura. Per scaramanzia la seguirò in tv, ma la ascolterò alla radio; a quelli della mia generazione il radiocronista ricorda le grandi sfide, quelle epiche, e in questo periodo il calcio è tornato a riproporcele“.

Sull’uomo scudetto: “Confido in Tonali e Leao, ma spero che segni Brahim Diaz su punizione. Sarà una domenica bestiale, un duello con l’Inter alla ‘O.K. Corral’, anche se a distanza. Divertiamoci in modo pacifico, senza troppi vaffa, confido nel buon senso dell’arbitro e spero in un po’ di fortuna. Se il Milan vincesse sarebbe fantastico, ma sento odor di pareggio e, vista la situazione, ci andrebbe bene lo stesso“.

Massimo Boldi
Massimo Boldi – MilanPress, robe dell’altro diavolo