MP PREVIEW – Verso Milan-Atalanta: tutto quello che c’è da sapere

Categories

Milan-Atalanta è il match domenicale delle ore 18 che si disputerà a San Siro per la 37ª e penultima giornata di Serie A. Lo scorso anno il match si giocò all’ultimo turno a Bergamo e fu decisivo per la qualificazione in Champions League dei rossoneri. In questo caso potrebbe essere decisivo per un obiettivo ancor più grande: lo scudetto.

Stefano Pioli sfida ancora una volta Gian Piero Gasperini: due grandi allenatori tra cui, in passato, non scorreva troppo buon sangue. Entrambi hanno regalato all’avversario giornate difficili a causa di due goleade, una per parte. Il primo fu l’emiliano che nel marzo 2017 supero 7-1 i bergamaschi alla guida dell’Inter. Il secondo, quello che tutti si ricordano, è il 5-0 della Dea ai danni del Milan del dicembre 2019. Analizziamo ora il momento delle due squadre.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

26 vittorie, 11 pareggi, 9 sconfitte: questo il cammino rossonero fino a questo momento in stagione. Gli uomini di Stefano Pioli sono imbattuti da 14 partite di Serie A e l’ultima non è propriamente stata una sconfitta normale (contro lo Spezia). Domenica scorsa è arrivato il grande successo per 1-3 sul campo della fatal Verona. La classifica vede il Milan con 80 punti, a +2 sull’Inter.

Non ci sono variazioni rispetto alla scorsa settimana nella lista degli indisponibili. Ce n’è una, anche importante, in quella dei diffidati: Rafael Leao si aggiunge ai 4 compagni che rischiano la trasferta finale contro il Sassuolo.

Il tecnico emiliano dovrebbe optare per il detto “squadra che vince non si cambia”. La formazione titolare dovrebbe rispecchiare quella vista a Verona con Krunic e Saelemaekers sulla trequarti, Kessie in mediana e Bennacer in panchina, così come Rebic.

IndisponibiliKjaer (artroscopia del ginocchio sinistro per la ricostruzione del legamento crociato anteriore e la reinserzione del legamento collaterale mediale), Maldini
Squalificati
DiffidatiBrahim Diaz, Kalulu, Leao, Romagnoli, Tomori
Atalanta: Gian Piero Gasperini - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Atalanta: Gian Piero Gasperini – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Atalanta

22 vittorie, 15 pareggi, 13 sconfitte: questo il bottino dei nerazzurri prima delle ultime due gare stagionali. 2 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 4 uscite per i bergamaschi, dopo il filotto di 3 sconfitte consecutive tra campionato ed Europa League. Nella gara dell’ora di pranzo di domenica scorsa, la Dea ha superato per 1-3 lo Spezia e ha raggiunto i 59 punti in classifica al 7° posto.

Sono 3 i giocatori che figurano nella lista degli indisponibili: si tratta di Ilicic, Pezzella e Toloi. Recuperati invece Sportiello, Scalvini e Zapata. I due diffidati che rischiano di saltare l’ultimo appuntamento contro l’Empoli sono Malinovskyi e Palomino.

Ci sono dubbi sulle possibili scelte di formazione di Gasperini, che secondo indiscrezioni potrebbe decidere per un cambio modulo a specchio rispetto a quello rossonero. In questo caso potrebbe restare fuori Koopmeiners, mentre Muriel e Zapata dovrebbero partire dal 1’.

IndisponibiliIlicic (problemi personali), Pezzella (distrazione all’adduttore della coscia destra), Toloi (riacutizzarsi problema al flessore)
Squalificati
DiffidatiMalinovskyi, Palomino

 

Statistiche e precedenti di Milan-Atalanta

  • Sono 121 i precedenti in Serie A tra Milan e Atalanta: i rossoneri conducono con 53 successi, 43 pareggi e 25 vittorie nerazzurre; 
  • Sono 61 gli Milan-Atalanta disputati: rossoneri avanti con 28 vittorie, 21 i pareggi e 11 successi nerazzurri; 
  • Nelle ultime 7 sfide di Serie A tra Milan e Atalanta non si è mai ripetuto 2 volte di fila lo stesso risultato (nell’ultimo incontro vittoria dei rossoneri a Bergamo a ottobre per 2-3);
  • Il Milan ha vinto le ultime 2 sfide contro l’Atalanta in Serie A, dopo che aveva ottenuto appena una vittoria nelle precedenti 11 (6 pareggi, 4 sconfitte); l’ultima volta che i rossoneri hanno registrato 3 successi consecutivi nel massimo campionato contro i bergamaschi sotto la gestione di un singolo allenatore è stata tra il 1993 e il 1996, con Fabio Capello in panchina;
  • Quella tra Milan e Atalanta è la sfida vista più volte nelle 2 giornate finali durante le ultime 10 stagioni di Serie A: il bilancio nel parziale è di 3 successi rossoneri, 3 pareggi e 1 vittoria bergamasca;
  • Il Milan non subisce gol da 4 partite interne di campionato: l’ultima volta che ha registrato una striscia più lunga senza reti al passivo in casa risale al 2002, 6 gare sotto la guida di Carlo Ancelotti;
  • L’Atalanta è imbattuta da 7 trasferte nel massimo campionato contro il Milan (3 vittorie, 4 pareggi) e in 5 di queste ha tenuto la porta inviolata; l’ultimo successo interno dei rossoneri risale al 6 gennaio 2014, 3-0 con Massimiliano Allegri in panchina;
  • Il Milan è la squadra che ha subito meno tiri in Serie A nel 2022 con 154. I rossoneri, infatti, hanno incassato solo 9 reti nel nuovo anno solare: solo il Liverpool (con 8) ha fatto meglio nei cinque grandi campionati europei;
  • L’Atalanta è andata a segno con ben 20 giocatori differenti in questo campionato, più di ogni altra squadra; in tutta la storia della Serie A, solo la Fiorentina nel 2014/15 ha mandato in gol più giocatori nel corso di una singola stagione (21);
  • Stefano Pioli è l’allenatore che più volte è riuscito a battere Gian Piero Gasperini in Serie A: 8 successi per l’attuale tecnico rossonero, con 4 pareggi e 5 sconfitte a completare. Pioli ha un bilancio positivo contro l’Atalanta in Serie A, grazie a 9 successi, 5 pareggi e 6 sconfitte in 20 incontri.

Probabili formazioni di Milan-Atalanta

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria (c), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud.  (A disp.: Tatarusanu, Mirante; Florenzi, Gabbia, Romagnoli, Ballo-Toure; Bakayoko, Bennacer, Brahim Diaz, Castillejo, Messias; Ibrahimovic, Lazetic, Rebic)  All. Stefano Pioli

Atalanta (4-2-3-1): Musso; Zappacosta, Demiral, Palomino, Maehle; De Roon, Freuler (c); Malinovskyi, Pasalic, Muriel; Zapata.  (A disp.: Sportiello, Rossi; Djimsiti, Hateboer, Scalvini; Koopmeiners, Pessina, Miranchuk; Boga, Mihaila)  All. Gian Piero Gasperini

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave del Milan: Olivier Giroud

Uomo chiave dell’Atalanta: Luis Muriel

Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Milan

È Olivier Giroud il nostro uomo chiave per la sfida contro i nerazzurri. Il centravanti rossonero è a secco da ben 10 gare in tutte le competizioni nella San Siro rossonera che nella prima parte di stagione era il punto di forza. È l’uomo dei big match (7 gol tra Inter, Roma, Lazio e Napoli), è l’uomo a cui Pioli chiede di essere decisivo, ancora una volta.

Il francese (9 reti) può diventare il giocatore più anziano a raggiungere la doppia cifra di gol nella sua stagione d’esordio in Serie A (35 anni, 227 giorni il giorno della gara), superando Cristiano Ronaldo (33 anni, 299 giorni). Il numero 9 potrebbe anche diventare il terzo giocatore del suo paese a raggiungere la doppia cifra di gol in una singola Serie A con la maglia del Milan dopo Jean-Pierre Papin (13 nel 1992/93) e Jeremy Menez (16 nel 2015/16).

Atalanta: Luis Muriel
Atalanta: Luis Muriel – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Gli uomini del match: Atalanta

È Luis Muriel il nostro uomo chiave per la sfida contro i rossoneri. Il colombiano è a quota 14 gol e 10 assist nelle 38 presenze in quest’annata: sarà anche stato incostante, ma i numeri sono sotto gli occhi di tutti. Contro il Milan 3 gol e 1 assist in carriera nelle 17 sfide disputate.

Il numero 9 nerazzurro è a caccia di un traguardo: ha segnato 49 gol con l’Atalanta in Serie A e con una rete potrebbe raggiungere Papu Gomez e Jorgen Leschly Sorensen al sesto posto dei migliori marcatori con la Dea nel massimo campionato (tutti a quota 50 reti). Una motivazione in più, oltre alla voglia di portare la Dea di nuovo in Europa.

Dove seguire Milan-Atalanta

Partita: Milan-Atalanta

Data: 15 maggio 2022

Orario: 18.00

Arbitro: Daniele Orsato

Assistenti: Fabiano Preti, Alessandro Giallatini

IV uomo: Antonio Rapuano

VAR e AVAR: Massimiliano Irrati, Federico Dionisi

Canale: DAZN

Diretta testuale: account Twitter di Milanpress o milanpress.it

Autore

condividi