MP 60″ – È il Milan di Maldini, Paolo deve proseguire il lavoro

MilanPress 60 secondi

Nella rubrica MilanPress 60” di oggi il focus è puntato sulla rosa del Milan in vista della prossima stagione e soprattutto sul futuro di Paolo Maldini. Gli addii di Alessio Romagnoli e Franck Kessié segnano in qualche modo la fine delle gestioni precedenti all’arrivo di Elliott.

Per quanto riguarda l’era Paolo Maldini non ci sono dubbi: deve poter proseguire il lavoro iniziato, sia con Elliott che con un’eventuale nuova proprietà. Infatti, dal 2019 la gestione Maldini conta ben 22 nuovi giocatori arrivati, compresa la promozione del figlio, e può vantare grandi meriti nella vittoria dell’ultimo Scudetto.

IL VIDEO-EDITORIALE