HomeNewsIl futuro è di Rangnick, il presente di Pioli: la rivincita silenziosa...

Il futuro è di Rangnick, il presente di Pioli: la rivincita silenziosa del mister

Se è vero che il futuro è già scritto, il presente sorride a mister Pioli. Un sorriso ricco di soddisfazioni e un obiettivo da raggiungere che ora più che mai sembra realtà. All’improvviso il Milan si è scoperto bello e irraggiungibile, anche dalla prima e la seconda della classe. Ora la squadra corre, combatte e ha un’organizzazione capillare in tutti i reparti. Nel 2020 si è vista la vera svolta, sotto il segno di mister Pioli e di giocatori che si sono scoperti punti fissi. La vera metamorfosi si è completata nella ripresa del campionato, con un totale di 13 punti su 15 a disposizione.

Il vero leader della spogliatoio resta Zlatan Ibrahimovic che ora guida lo spogliatoio, con Pioli che si gode la squadra che ora ha un’identità ben specifica. Il tecnico emiliano, sottolinea il quotidiano Corriere della Sera, è riuscito a mettere in piedi un gruppo che sembrava ormai perduto. Così come la stagione, ora ripresa e accesa fino all’ultimo. La squadra lo segue, i giocatori remano ora tutti nella stessa direzione. Ma questo, si sa, potrebbe non bastare per confermare il posto ad un allenatore che ha raddrizzato una stagione che potrebbe valere da svolta. Il presente è tutto di mister Pioli.

Altre notizie

Daniel Maldini, non si è chiusa la porta del Monza: i brianzoli ragionano sulla via economica per trattare con il Milan

Non se ne parla da un po' troppo, ma la trattativa tra Daniel Maldini...

Shevchenko: “Arda Guler affascina chiunque, è nata una stella. Montella ha fatto un buon lavoro in poco tempo”

Andriy Shevchenko ha parlato a Hurriyet, testata turca, riguardo alle emozioni che ha vissuto...

Rabiot, è finita con la Juventus: il club bianconero si è infastidito, ora Real e Milan ci pensano seriamente

È finita tra Adrien Rabiot e la Juventus. Arrivato nel 2019 a Torino, il...

Furlani: “Morata ci ha impressionato, parla da leader. Mercato? L’estate 2024 è molto diversa da quella del 2023”

Giorgio Furlani è stato intervistato a Madrid dalla Gazzetta dello Sport. Il dirigente meneghino...

Ultim'ora

Daniel Maldini, non si è chiusa la porta del Monza: i brianzoli ragionano sulla via economica per trattare con il Milan

Non se ne parla da un po' troppo, ma la trattativa tra Daniel Maldini...

Shevchenko: “Arda Guler affascina chiunque, è nata una stella. Montella ha fatto un buon lavoro in poco tempo”

Andriy Shevchenko ha parlato a Hurriyet, testata turca, riguardo alle emozioni che ha vissuto...

Rabiot, è finita con la Juventus: il club bianconero si è infastidito, ora Real e Milan ci pensano seriamente

È finita tra Adrien Rabiot e la Juventus. Arrivato nel 2019 a Torino, il...