Gazzetta: De Ketelaere da 10 o sulla fascia. Nel Milan la fantasia sarà ovunque

Charles De Ketelaere (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Club Brugge: Charles De Ketelaere (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport dedica un lungo approfondimento a Charles De Ketelaere, che sembra ad un passo dal Milan. Il belga ha sempre indossato la maglia numero 90, ma è un numero 10 nell’anima e nei fatti. Al Diavolo serviva un inventore alle spalle del centravanti e Pioli sarà accontentato. Il tecnico finora si è arrangiato magnificamente, vincendo uno scudetto senza un vero trequartista che facesse la differenza lì davanti, ma la fase sperimentale può ragionevolmente considerarsi chiusa, perchè il belga è pronto a danzare tra le linee nel 4-2-3-1 rossonero. Charles ha l’istinto dell’attaccante – nell’ultima stagione ha segnato 18 gol, nessuno ha fatto meglio di lui nel Bruges – ma anche il tocco del rifinitore.

Da ragazzino ha fatto di tutto, compreso il difensore centrale, ma è giocando da centrocampista che ha sviluppato un senso dell’equilibrio tattico che gli tornerà utilissimo nella posizione in cui Pioli lo schiererà. Ovviamente dovrà anche dialogare con chi si muoverà ai suoi fianchi: Leao è l’imprescindibile dell’attacco, l’unico vero intoccabile nelle strategie offensive di Pioli. Saelemaekers o Messias, in eterno e sano ballottaggio, completeranno il trio. Il primo garantirebbe più stabilità perché portato a coprire e a sacrificarsi, ma anche il brasiliano ha dimostrato attitudine quando Pioli ne ha avuto bisogno: ogni combinazione è possibile.

Più complicato, quanto meno sulla carta, incastrare De Ketelaere e Brahim Diaz, se non all’interno di semplici rotazioni da turnover: uno è alternativo all’altro e qualcuno dovrà stare fuori. E poi c’è Yacine Adli: ieri il francese ha festeggiato il primo gol in rossonero, ma soprattutto ha lanciato segnali interessanti proprio sulla trequarti. I due possono giocare insieme? Presto per dirlo, anche perché Pioli avrà bisogno di studiare la coppia da vicino. Una strada c’è: De Ketelaere ala destra, come gli è capitato di fare più di una volta a Bruges, e Adli in mezzo…

Charles De Ketelaere (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Club Brugge: Charles De Ketelaere (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)