HomePrimo PianoTomori: "E' stato il miglior anno della mia carriera. Il nostro obiettivo...

Tomori: “E’ stato il miglior anno della mia carriera. Il nostro obiettivo per il 2022…”

Il difensore del Milan, Fikayo Tomori, è stato protagonista di una lunga intervista ai canali ufficiali del club rossonero, parlando a 360° del momento suo personale e della squadra: “Sta andando tutto bene, è stato un anno fantastico, passato molto in fretta. Credo sia stato il migliore della mia carriera: sono diventato un giocatore del Milan, abbiamo giocato in Champions League, mi trovo molto bene con i compagni, con il Mister, mi piacciono i tifosi, la città, tutto. Il modo in cui tutti mi trattano mi rende davvero felice, è incredibile come sia passato già un anno. Cerco di migliorarmi in ogni partita, ogni volta che vengo a Milanello voglio migliorare in allenamento. Il mio obiettivo per il 2022, per il prosieguo della stagione e per tutto l’anno è di diventare ancora più forte. So che posso imparare e migliorare il mio gioco“.

Tomori prosegue: “Lo pensiamo da inizio stagione, sia noi che il Mister: questa stagione vogliamo vincere qualcosa, ci siamo andati vicini la scorsa stagione restando in testa alla Serie A per la maggior parte della stagione. Quest’anno siamo ancora lì in alto, vicini al primo posto, ci sono ancora molte partite da giocare e la squadra è più compatta, più matura e più esperta: è per questo che puntiamo in alto, il Mister ha grandi aspettative e per questo abbiamo buone chance di vincere qualcosa. E’ ciò che vogliamo e ne parliamo da inizio stagione, siamo tutti motivati“.

Ancora Tomori: “Quando Kjaer viene a Milanello, tutti sanno il peso che ha nello spogliatoio. E’ un peccato che si sia infortunato, ma siamo contenti di vederlo sorridere e sapere che sta bene. Ci manca molto, ma dobbiamo finire il campionato senza di lui e speriamo di fare qualcosa anche per lui. Dopo la partita contro il Liverpool, ero molto giù perchè mi sentivo di aver deluso la squadra. Quando ho visto i messaggi dei tifosi, e come mi facevano stare meglio, mi sono sentito molto amato e apprezzato. Quando segniamo è più facile perchè abbiamo più possibilità di vincere. Ovviamente sono molto contento quando segniamo, in quelle occasioni le mie emozioni si vedono tutte“.

Tomori conclude parlando di Milan-Roma: “Sarà una partita difficile, la Roma è molto forte e lotta per la Champions. All’andata è stata una gara tosta e ci aspettiamo lo stesso, anzi forse più difficile e perciò dobbiamo farci trovare pronti e prepararla bene. Se giochiamo al massimo, abbiamo buone chance di vincere. Dobbiamo stare concentrati, conosco bene Abraham e so quanto possono essere pericolosi, dobbiamo cercare di fermarli e giocare come sappiamo per vincere“.

Milan: Fikayo Tomori (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Fikayo Tomori (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Milan, sfuma definitivamente Ziyech? Il marocchino cerca l’accordo col PSG

Rischia di sfumare definitivamente uno degli obiettivi del Milan in queste ultime sessioni di...

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...

Di Marzio – Bakayoko lascia il Milan: sta trattando con la Cremonese

Si chiude il secondo capitolo in rossonero per Tiémoué Bakayoko. Come riporta Gianluca Di...

Ultim'ora

Milan, sfuma definitivamente Ziyech? Il marocchino cerca l’accordo col PSG

Rischia di sfumare definitivamente uno degli obiettivi del Milan in queste ultime sessioni di...

Milan fuori dalla prossima Champions League: catastrofe da evitare

Immaginare un Milan fuori dalla prossima Champions League avrebbe i contorni della catastrofe per...

Si muove il mercato dei giovani: Omoregbe e Roback in uscita dalla Primavera

Il Milan dei giovani perde due membri: Bob Murphy Omoregbe ed Emil Roback lasciano...