HomePrimo PianoLeao straripante: il Milan se la complica nel finale ma vince meritatamente...

Leao straripante: il Milan se la complica nel finale ma vince meritatamente in casa del Sassuolo

Neroverdi e rossoneri si sfidano in quel del Mapei Stadium di Reggio Emilia. Sassuolo e Milan sono al 15° scontro in Serie A. De Zerbi cambia qualcosa rispetto alle indiscrezioni della vigilia. Dentro Traore e Marlon, fuori Boga e Chiriches. In attacco dentro Defrel dal 1′. Pioli sceglie Brahim Diaz e non Hauge, con Calhanoglu che si allarga sull’out mancino. Tornano titolari anche Theo Hernandez e Saelemaekers, mentre in difesa altra conferma per Kalulu. Si faranno sentire le assenze nel Milan? Vediamo com’è andata la gara.

Sassuolo-Milan, primo tempo

Ci si aspettava una partita divertente e l’inizio non fa che confermare ciò. Passano esattamente 6 secondi e 80 centesimi ed il Milan passa incredibilmente in vantaggio. I rossoneri battono il calcio d’inizio, Calhanoglu parte verso l’area avversaria, serve Leao che dopo due tocchi batte Consigli, è 0-1 Milan. I rossoneri non si fermano e dopo 9′ trovano il raddoppio: protagonista sempre il portoghese, che strappa in velocità su Rogerio e serve Calhanoglu al limite dell’area, il turco calcia e fa fuori Consigli. Il gol viene annullato dopo un lungo check del VAR Doveri per un fuorigioco ad inizio azione di Saelemaekers. Ed è proprio il belga a raddoppiare per il Milan al 26′. Theo Hernandez parte in progressione dalla sua metà campo e si trova a campo aperto da solo: il francese serve in mezzo all’area Saelemaekers che del solamente spingere il pallone in porta, 0-2. Dopo il doppio svantaggio si fa pericoloso anche il Sassuolo, al 31′. Berardi cambia gioco per Djuricic che entra in area e serve Rogerio, che nel frattempo si è sovrapposto. Il brasiliano mette al centro per Berardi che calcia a botta sicura, ma sul tiro c’è la respinta provvidenziale di Romagnoli in calcio d’angolo. Doppia occasione per Traore al 39′ ed al 41′: nella prima occasione calcia dal limite dell’area da fermo e la palla va vicinissima all’incrocio dei pali; nella seconda, invece, Berardi, con una palla morbida, lo serve in area, la sua zampata finisce a lato. Al 45′ Tonali sradica palla a Traore a metà campo, Brahim Diaz cerca Calhanoglu che, a sua volta, serve Leao: il portoghese cerca di piazzarla a giro sul secondo palo, ma finisce larga. Mariani concede 3′ di recupero ed agli sgoccioli del primo tempo il Sassuolo si rende nuovamente pericoloso. Djuricic calcia dall’interno dell’area di rigore, Romagnoli colpisce con la schiena e salva nuovamente il Milan. Si va negli spogliatoi sullo 0-2.

Sassuolo-Milan, secondo tempo

Diversi cambi ad inizio secondo tempo: per il Sassuolo dentro Kyriakopoulos e Caputo, fuori Rogerio e Defrel; per il Milan dentro Krunic e fuori Tonali, che ha subito una botta nel primo tempo. Pioli decide di preservare l’ex Brescia per la sfida infrasettimanale contro la Lazio. Meglio la squadra di De Zerbi in questo inizio di seconda frazione di gioco. Il match dà però poche emozioni nei primi 10′. Al 57′ entrano Boga e Hauge, escono Djuricic e Brahim Diaz. Un cambio per parte. Al 61′ brutta notizia per il Milan: Kessie viene ammonito per un intervento su Bourabia. Punizione severa che priverà il Milan dell’ivoriano contro la Lazio, poiché era diffidato. Contropiede del Milan al 72′: dopo l’ennesima galoppata di Theo Hernandez, la palla arriva a Leao calcia da posizione defilata, Consigli respinge e serve Saelemaekers, che però calcia incredibilmente alto. Donnarumma si rende protagonista della partita al 76′: Bourabia fa partire un tiro dai 25m, una deviazione rischia di beffare l’estremo difensore rossonero, che però blocca la palla in due tempi. Occasione per Hauge al 78′: Leao fa partire un contropiede con un grandissimo tacco per Kessie, la palla arriva al norvegese che rientra sul destro e calcia a giro, Consigli respinge con i pugni. Pericoloso Traore al 84′, che servito in area di rigore in posizione defilata tenta un cross che diventa un tiro alto sopra la traversa. All’89′ accorcia le distanze il Sassuolo: punizione di Berardi dal limite dopo un fallo di Romagnoli su Boga: il tiro del numero 25 viene deviato con la testa da Hauge che si sposta ed apre la barriera, Donnarumma è battuto, 1-2. Hauge tenta di farsi perdonare al 93′ con un mancino al volo che finisce a lato. Dopo un recupero lungo 6′ (inizialmente 3′) a causa di diverse interruzioni, Mariani fischia tre volte, il Milan vince 1-2 contro il Sassuolo.

Altre notizie

Sky Sport, Milan: per Osorio c’è la concorrenza di alcuni club di Premier. La situazione Zaniolo…

L'obiettivo del Milan Dario Osorio è seguito anche da alcuni club di Premier League,...

Verso Milan-Sassuolo, il programma della vigilia delle due squadre: dalla rifinitura alle conferenze stampa di Pioli e Dionisi

È già tempo di vigilia di Milan-Sassuolo, ventesimo turno di Serie A. Domani le...

Sportitalia: Zaniolo rifiuta l’offerta del Bournemouth, aspetta il Milan per Giugno

Il Milan negli scorsi giorni ha provato a prendere Nicolò Zaniolo ma le richieste...

Settore Giovanile: il programma del weekend rossonero

A eccezione della Primavera maschile, impegnata di lunedì pomeriggio contro la Juventus, sarà domenica 29...

Ultim'ora

Sky Sport, Milan: per Osorio c’è la concorrenza di alcuni club di Premier. La situazione Zaniolo…

L'obiettivo del Milan Dario Osorio è seguito anche da alcuni club di Premier League,...

Verso Milan-Sassuolo, il programma della vigilia delle due squadre: dalla rifinitura alle conferenze stampa di Pioli e Dionisi

È già tempo di vigilia di Milan-Sassuolo, ventesimo turno di Serie A. Domani le...

Sportitalia: Zaniolo rifiuta l’offerta del Bournemouth, aspetta il Milan per Giugno

Il Milan negli scorsi giorni ha provato a prendere Nicolò Zaniolo ma le richieste...