Il regista Avati: “Quando ho visto il traditore Calhanoglu con le lacrime agli occhi ho goduto tantissimo”

Pupi Avati

Intervenuto sulle frequenze di Rai Radio 1, il celebre regista Pupi Avati, grande tifoso del Milan, ha commentato lo Scudetto vinto dai rossoneri. Di seguito le parole di Avati:

Quando ho visto il traditore Calhanoglu con le lacrime agli occhi ho goduto tantissimo. I tifosi interisti però sono stati signorili, ci hanno fatto i complimenti e forse sono stati anche loro felici per la nostra vittoria. Ho vissuto la partita scudetto guardandola in treno, su un cellulare. Già al primo gol mi sono commosso, sul secondo ho provato a trattenermi ma sul terzo gol sono esploso in un pianto liberatorio e una signora davanti a me ha detto mi dispiace. Sono autenticamente innamorato di Pioli, mi ricorda molto mio padre“.

Pupi Avati