lunedì, Gennaio 17, 2022

Pioli a Milan TV: “Potevamo chiuderla prima, ma abbiamo fatto la partita che volevamo”

Author

Categories

Share

Il tecnico rossonero, Stefano Pioli, ha analizzato al canale tematico Milan TV la partita vinta contro la Salernitana: “La maglia di Kjaer dopo il gol? L’affetto e la stima che tutti noi abbiamo per Simon fa sì che quello era un gesto che gli dovevamo. Siamo tutti vicini a lui e siamo contenti che l’operazione sia andato a buon fine. Lo aspettiamo presto per stare con noi perchè è importante non solo sul campo ma anche fuori: rivederlo a Milanello per me e per i ragazzi sarà molto importante, ritornerà più forte di prima. L’anno scorso abbiamo fatto tanti punti, il nostro è un percorso di crescita e sarebbe molto positivo farne di più. Ci sono quattro squadre molto forti e molto vicine, pensavo ce ne fossero di più lì in alto ma il campionato è lungo e dobbiamo mantenere la massima concentrazione fino alla sosta di Natale. Ora vogliamo fare il massimo in Champions“.

Pioli continua: “Pellegri ha avuto un problema all’adduttore, aveva cominciato bene la partita e secondo me avrebbe anche segnato viste le tante occasioni create. Sentiva questa occasione come la sua, speriamo non sia una cosa di lungo tempo. Krunic falso nueve? E’ piaciuto anche a me, l’importante è avere giocatori intelligenti che leggono ed attaccano gli spazi. Leao a sinistra era troppo forte per spostarlo in una posizione in cui fa più fatica, mi piace non dare unti di riferimento, Rade e Brahim si sono mossi molto bene e hanno lavorato tantissimo in fase difensiva. E’ stata una prestazione positiva, mi sarebbe piaciuta chiuderla in netto anticipo perchè abbiamo avuto tante occasioni per fare il 3-0, ma è stata la partita che volevamo fare. Mi dispiace l’ammonizione di Bakayoko che mi ha costretto a toglierlo all’intervallo. Messias trequartista? Lo può fare, è un giocatore forte che sono sicuro aumenterà ancora il suo livello“.

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share