Pioli a Milan TV: “Abbiamo lavorato bene, stiamo crescendo. Su Maignan…”

Author

Categories

Share

Intervenuto a Milan TV, Stefano Pioli ha commentato la vittoria della sua squadra contro la Sampdoria. Queste le sue parole:

Sapevamo che la Sampdoria stava bene fisicamente. Ha giocatori di qualità, abbiamo fatto una buona partita con spirito e ritmo giusti. Krunic e Tonali? Preferisco parlare della squadra ma devo sottolineare il loro lavoro ci hanno dato sostanza e qualità. Anche Leao ha fatto vedere cose importanti. Stiamo crescendo. Dobbiamo continuare la nostra crescita ma la partita di oggi dimostra che abbiamo lavorato bene“.

I tifosi? Vederli così entusiasti e così vicini è stato bellissimo. La vittoria la dedichiamo a loro e a Gazidis che seppur lontano ci fa sentire la sua presenza. Siamo legati molto tra di noi e questo legame ci aiuta a superare momenti difficili come questa situazione. Il legame che abbiamo instaurato a Milanello ci aiuta a superare tutto“.

“Dobbiamo leggere le situazioni bene. Mike ha un calcio lungo e preciso. se gli avversari vengono nel nostro campo possiamo buttare la palla avanti  ma dobbiamo essere bravi a variare al variare degli avversari. Maignan è un ragazzo disponibile e volenteroso, oggi ha fatto delle bellissime scelte, sono contento del suo modo di lavorare e della sua capacità di scelta“.

Se Kjaer fosse arrivato un po’ prima la difesa a tre l’avrei provata anche un po’ prima. Ma l’importante è essere squadra, i numeri non sono così importanti ma l’interpretazione. Poi che siamo a 5, a 4, quando ci saranno le 2 punte… io cerco di mettere una squadra equilibrata, poi magari la squadra di domenica prossima sarà diversa perché sono diversi gli avversari o magari cambia il livello di forma dei giocatori. L’importante è avere questa disponibilità, l’ho detto alla squadra. Dobbiamo mantenere questo livello di intensità, di ritmo e di sacrificio per la squadra“.

Milan Pioli Roback
Stefano Pioli e Emil Roback in allenamento – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share