Milan, con le piccole non devi fallire. Stasera il Venezia, poi lo Spezia: servono 6 punti

Author

Categories

Share

Stefano Pioli lo ha detto chiaramente parlando in conferenza stampa dopo il pareggio di domenica in casa della Juventus: “Le partite più difficili arrivano adesso perchè contro Venezia e Spezia bisogna dimostrare maturità“. Uno degli ultimi step che manca al suo Milan – pur radicalmente trasformato nell’ultimo anno e mezzo – per diventare top, è quello di non perdere più troppi punti contro le cosiddette “piccole”. A tal proposito, dunque, come evidenzia l’edizione questa mattina in edicola de Il Corriere della Sera, i rossoneri non possono permettersi passi falsi nei prossimi 180 minuti, a partire dal match di stasera contro i lagunari.

E’ vero che in Serie A non esistono gare semplici, e anche in queste prime quattro giornate si sono già viste big fallire contro le “piccole” (su tutte la Juventus perdere in casa contro l’Empoli), ma il Milan deve sfruttare questo doppio turno, sulla carta, favorevole, per allungare in classifica ed arrivare con il morale a mille ai due big match prima della sosta, la sfida di Champions League contro l’Atletico Madrid e il confronto con l’Atalanta di Gasperini.

Milan: Alessio Romagnoli, Theo Hernandez, Rafael Leao, Davide Calabria, Brahim Diaz, Fikayo Tomori e Ante Rebic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Alessio Romagnoli, Theo Hernandez, Rafael Leao, Davide Calabria, Brahim Diaz, Fikayo Tomori e Ante Rebic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share