Milan, un 2021 in frenata. I rossoneri hanno perso diverso terreno nel nuovo anno

Author

Categories

Share

Che il 2021 non stia proseguendo allo stesso ritmo dell’anno precedente non è un mistero. Da gennaio, infatti, i rossoneri hanno accumulato già 4 ko, il doppio di quelli incassati nel 2020. Quel che preoccupa di più, però, è il terreno perso negli ultimi mesi sia in chiave scudetto, quando il Milan era la capolista, sia in ottica Champions League.

Il tricolore non è certamente l’obiettivo della proprietà però, con il passare delle settimane, i rossoneri si sono ritrovati a +1 sulla seconda a Natale, dopo la vittoria di San Siro con la Lazio, mentre oggi il distacco dall’Inter capolista è di 8 lunghezze e potrebbe aumentare dopo il match dei nerazzurri contro il Sassuolo. Il terreno perso, perciò, è di 9 punti.

In ottica Champions League, alla 14esima giornata la banda Pioli aveva un margine di 9 lunghezze dal quinto posto, mentre dopo Milan-Sampdoria il gap si è ridotto a soli 4 punti, che potrebbero diventare 3 nel caso in cui il recupero tra Napoli e Juventus finisse in pareggio.

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share