Milan, operazione trequartista: ripartire da Brahim o scegliere ancora l’opzione Kessie?

Categories

Archiviare subito il pareggio contro la Salernitana, che sa di sconfitta dal punto di vista del risultato inaspettato ma che si è trasformato come un’opportunità in virtù della sconfitta dell’Inter in casa col Sassuolo. Sarà questo il primo vero obiettivo del Milan, già a partire dalla prossima sfida, quella in programma venerdì alle 18.45 in casa contro l’Udinese.

Operazione trequartista, chi il prescelto?

Stefano Pioli sceglierà – come sempre detto da lui stesso – di mandare in campo i giocatori più in forma e capaci di regalare maggiore sicurezza dal punto di vista della tenuta sia mentale che fisica, in un momento così importante della stagione. Sulla trequarti, nonostante l’assenza di Bennacer causa squalifica, aleggia la possibilità che Franck Kessie possa comunque insidiare lo spagnolo.

Milan: Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

La primissima scelta, quella forse più probabile in vista dell’Udinese, è quella che può vedere Brahim Diaz dall’inizio. Il fantasista andaluso, derby contro l’Inter e match contro la Lazio di Coppa Italia a parte, non è più riuscito ad incidere concretamente come nella primissima fetta di stagione. L’Udinese è una squadra costruita sulla fisicità e la pressione sui portatori in fase offensiva: è proprio questo che potrebbe portare lo stesso Brahim a disputare una gara difficile e poco spregiudicata dal punto di vista degli spazi dalla trequarti offensiva in su. Pioli, ad ogni modo, potrebbe comunque dare l’ennesima chance al suo numero 10, che non trova  – tra l’altro – la via del gol, da 151 giorni esatti.

Presidente. La seconda – poco probabile – alternativa, è quella legata a Franck Kessie nel ruolo di trequartista, proprio a discapito di Diaz. La scelta di Kessie potrebbe gioco-forza portare Stefano Pioli a scegliere non soltanto di far partire inizialmente dalla panchina il suo numero dieci, ma anche di schierare una possibile coppia di mediana composta da Tonali ed uno tra Krunic e Bakayoko. Questa seconda opzione, potrebbe dare al Milan il giusto equilibrio tra il centrocampo e l’attacco, con un tridente di trequartisti meno leggero e qualitativa ma, appunto, più corposo.

Milan-Lazio: Franck Kessié (Photo Credit: Agenzia Fotogramma) - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan-Lazio: Franck Kessié (Photo Credit: Agenzia Fotogramma) – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share