Il Milan scruta l’occasione Hysaj: grande innesto oppure acquisto inutile?

Author

Categories

Share

Il Milan andrà probabilmente alla ricerca di un altro terzino nella campagna acquisti estiva. È molto probabile che Diogo Dalot faccia ritorno a Manchester, sponda United, poiché le sue prestazioni non coincidono con le richieste economiche dei Red Devils. Gli inglesi, infatti, vorrebbero riavere con sé il portoghese e lo cederebbero solamente dinanzi ad un’offerta di almeno 20 milioni di euro. Si tratta di una cifra troppo elevata per un tassello che è considerato come alternativa ai titolari.

Per questo si cercano giocatori che possano essere funzionali e che non comportino una spesa esagerata di cartellino ed ingaggio. In questo senso è stato fatto il nome di Elseid Hysaj, terzino destro del Napoli. Il calciatore albanese non rinnoverà il proprio contratto con la società azzurra e si accaserà in una nuova squadra. Sono di oggi le parole del suo agente che ha parlato dell’interessamento rossonero.

Milan, Hysaj è alternativa migliore di Dalot?

Sul piano prettamente tattico, il giocatore ex Empoli andrebbe a sostituire proprio Diogo Dalot in quello slot di alternative su ambedue le fasce laterali difensive. Al Napoli ha ricoperto entrambi i ruoli a seconda dell’esigenza, nonostante quello prediletto sia quello destro, proprio come il giovane portoghese.

Cosa porterebbe in più? Sicuramente dell’esperienza in campo internazionale e non. Si tratta di un classe ’94 che ha già compiuto 27 anni, non più un giovane talento dalle belle speranze. Con la squadra partenopea ha alle spalle 31 presenze tra Europa League e Champions League ed in più conosce benissimo la Serie A visti i trascorsi in Campania ed in Toscana.

È un giocatore meno arrembante rispetto a Diogo Dalot, ma potrebbe integrarsi bene con Theo Hernandez sull’altro lato. In fase difensiva ha talvolta delle gravi amnesie, ma in marcatura è solitamente puntuale ed attento. Potrebbe essere una buona soluzione visti i costi (cartellino a zero, a cui va aggiunto l’ingaggio).

Il lato economico che non convince

È delle richieste d’ingaggio che parliamo in questa ultima parte. Le pretese di 3 milioni all’anno sono troppe alte per il Milan. Dando un’occhiata al monte ingaggi del club rossonero, infatti, percepiscono più di 3 milioni netti a stagione solamente Ibrahimovic, Donnarumma, Romagnoli e Rebic (Calhanoglu anche se dovesse accettare la proposta di rinnovo). Sarebbe paradossale, visti anche i tira e molla di questi giorni con gli altri rinnovi, offrire tanto ad un giocatore che arriverebbe per essere una seconda linea.

Si parla di un compromesso a 2,5 milioni: significherebbe uno stipendio più alto della maggior parte del resto della rosa. Ne vale la pena? Tutte considerazioni che i dirigenti rossoneri staranno facendo ed alle quali troveranno una soluzione in breve tempo. Un grande innesto oppure un acquisto inutile? 

Napoli: Elseid Hysaj – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share