L’infallibile Giroud: il Milan ha un nuovo rigorista. Ma il francese ha bisogno di alternative in attacco

Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

È apparso uno dei giocatori più pronti sia a livello fisico che a livello mentale Olivier Giroud nelle prime due uscite contro Colonia e ZTE (non c’era contro il Lemine Almenno). Il francese ha ricominciato come aveva terminato la scorsa stagione: segnando. Due gol ai tedeschi, uno agli ungheresi.

L’edizione odierna di Tuttosport sottolinea un particolare importante: il Milan ha un nuovo rigorista dopo l’addio di Kessie. Dovrebbe essere proprio il francese che ha realizzato una rete dagli 11 metri in Germania e in generale in carriera ha uno score eccezionale: 22 tiri dal dischetto su 23 realizzati. L’unico errore risale al 26 settembre 2012 quando vestiva la maglia dell’Arsenal. I rossoneri, tra l’altro, sono la squadra che ha avuto la peggiore percentuale di realizzazione dal dischetto di tutta la Serie A: 5 su 8 (62,5%). Un errore a testa per Kessie (2 gol), Theo Hernandez (1 gol) e Zlatan Ibrahimovic.

Il problema – prosegue il quotidiano – è la necessità di alternative in attacco. Il numero 9, infatti, ha 35 anni e non potrà permettersi gli straordinari visti i tanti impegni ravvicinati di questa prima parte di stagione nella quale non ci sarà Zlatan Ibrahimovic (21 partite fino a novembre).

Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)