mercoledì, Giugno 29, 2022

Milan, con Ibra out chi sarà il centravanti?

Author

Categories

Share

Abbiamo recentemente parlato di un possibile sostituto di Zlatan Ibrahimovic qualora lo svedese non avesse rinnovato il proprio contratto con il Milan. La soluzione sarebbe stata il calciomercato, con diversi profili attenzionati alla ricerca di quello giusto per non far rimpiangere Ibra.

Il problema adesso però si fa più serio del previsto. L’infortunio di Ibrahimovic ha messo in ansia tutto l’ambiente rossonero, per la salute dello svedese in primis, ma anche per il discorso tecnico. Si teme un lungo stop e la tegola potrebbe essere molto pesante. Affrontare la restante parte di stagione senza Ibra avrà un peso oltre che psicologico anche numerico. L’unico vero centravanti della rosa è infatti Zlatan, con Leao e Rebic che potrebbero adattarsi a quel ruolo ma che non lo interpreterebbero al meglio.

Il giovane portoghese, pur essendo arrivato con la nomea di centravanti e con il fisico che glielo permetterebbe, non è un bomber implacabile. Il numero 18 invece ha fatto le veci del bomber da gennaio in poi, segnando più di tutti, ma si esprime al meglio da esterno. Il rebus centravanti quindi sarà più difficile del previsto da risolvere per Stefano Pioli. Le tre partite consecutive senza gol (Sassuolo, Atalanta e Sampdoria) più quella con il Verona (sbloccata su calcio di punizione) dove Ibra era infortunato testimoniano i problemi in attacco, temporaneamente risolti da Zlatan, ma che adesso tornano nuovamente in auge.

Author

Share