HomePrimo PianoMP Preview - Verso Milan-Benevento: tutto quello che c’è da sapere

MP Preview – Verso Milan-Benevento: tutto quello che c’è da sapere

Il destino è crudele a volte e lo è stato con Filippo Inzaghi, che si aspettava una prima a San Siro da avversario del Milan da allenatore ben diversa da questa. Il suo Benevento è alla disperata ricerca di punti per la salvezza e dovrà scontrarsi contro la necessità dei rossoneri di fare punti Champions, che sta scivolando via dalle mani degli uomini di Pioli. L’assenza dei tifosi completa il cerchio e renderà ancora più intimo questo ritorno a casa dello storico numero 9, l’ultimo vero numero 9 del Milan.

All’andata terminò 0-2 per gli ospiti al Vigorito, grazie ai gol di Kessie e Leao. Fu una delle ultime uscite convincenti del talento portoghese, che dovrebbe tornare titolare accanto a Ibrahimovic dal 1’. Solo una sorriderà a fine serata e se pareggio sarà, non servirà a nessuno. Insomma, se Lazio-Milan era una sfida da dentro o fuori, questa non è da meno. Da un Inzaghi all’altro, per non sbagliare di nuovo. 

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

2 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte: questo il cammino dei rossoneri nelle ultime 5 gare di Serie A. I due stop sono arrivati uno dietro l’altro e hanno minato le certezze che si erano create di un’ipotetica qualificazione alla prossima Champions League. Il Milan ora si trova al 5° posto in classifica con 66 punti, a pari merito con Napoli e Juventus. Manca ancora la partita proprio contro i bianconeri per far sì che si possa fare la conta degli scontri diretti. Lunedì è arrivata una sconfitta pesante a Roma contro la Lazio, che ha rimesso in gioco i biancocelesti per i primi 4 posti.

Le ultime sui possibili indisponibili sono abbastanza negative: sia Calabria che Kjær sono alle prese con un attacco influenzale che potrebbe privare Pioli di due pedine fondamentali. Solo in mattinata si avranno ulteriori aggiornamenti in merito, quando verranno ufficializzati i convocati. Dovrebbe rientrare anche Daniel Maldini, oltre a Zlatan Ibrahimovic: il giovane talento rossonero ha superato la lesione muscolare. Attenzione alla questione diffidati: in 6 giocatori, oltre a Pioli, rischiano lo scontro diretto contro la Juventus.

Il centravanti svedese tornerà dal 1’ dopo la squalifica per l’espulsione a Parma e l’affaticamento muscolare. Alle sue spalla sulla sinistra Rafael Leao, in quello che dovrebbe essere un 4-2-3-1. Accanto a lui Saelemaekers e Calhanoglu svarieranno su tutta la trequarti, mentre la mediana dovrebbe essere composta da Bennacer e Kessie. In difesa spazio a Dalot (se Calabria non dovesse farcela) e al ritorno di capitan Romagnoli accanto a Tomori, se Kjaer non dovesse farcela.

Indisponibili A.Donnarumma, Calabria (attacco influenzale), Kjær (attacco influenzale)
Squalificati
Diffidati Calhanoglu, Castillejo, Dalot, Rebic, Saelemaekers, Theo Hernandez, Pioli
Benevento: Pippo Inzaghi - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Pippo Inzaghi – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Benevento

2 pareggi e 3 sconfitte: questo il bottino dei sanniti negli ultimi 5 impegni in Serie A. Una sequenza di risultati che ha di fatto risucchiato i giallorossi nella lotta salvezza e li ha fatti scivolare al terzultimo posto. 31 punti in 33 giornate, ma solo 13 nelle ultime 19: non abbastanza per salvarsi in questo campionato. L’ultima gara ha visto prevalere l’Udinese per 2-4 al Vigorito. L’ultima vittoria risale alla gara contro la Juventus a Torino, lo scorso 21 marzo. Altra concorrente alla qualificazione in Champions, altro sgarbo?

5 defezioni per Inzaghi in vista della trasferta a Milano: Foulon, Letizia, Moncini, Sau e Tuia non rientrano nella lista dei convocati. Tornano in extremis Caprari e Tello, anche se dovrebbero partire dalla panchina. 2 diffidati importanti in vista dello scontro diretto della prossima settimana contro il Cagliari: Hetemaj e Schiattarella.

Si torna alla difesa a 4 e sono pronti 3 cambi rispetto all’11 visto dall’inizio contro l’Udinese. Panchina per Dabo e Improta (mentre Sau è infortunato): al loro posto Ionita, Insigne e Iago Falque, con il ritorno dell’albero di Natale alle spalle di Lapadula. Probabile altra panchina per Gaich.

Indisponibili Foulon (problema fisico), Letizia (problema fisico), Moncini (contusione alla caviglia), Sau (sospetta lesione muscolare al bicipite femorale della coscia destra), Tuia (problema al polpaccio)
Squalificati
Diffidati Foulon, Hetemaj, Schiattarella

 

Statistiche e precedenti di Milan-Benevento

  • Il bilancio nei 3 confronti tra Milan e Benevento in Serie A è il seguente: un successo rossonero, un pareggio ed una vittoria giallorossa;
  • Il Milan arriva da due sconfitte di fila in campionato e non ne registra tre consecutive nella competizione dal settembre 2019, con Giampaolo in panchina;
  • Il Benevento ha trovato il suo primo storico punto in Serie A proprio contro il Milan: pareggio per 2-2 nel dicembre 2017 grazie al gol nel recupero del portiere Alberto Brignoli;
  • La prima vittoria in trasferta del Benevento in Serie A è arrivata proprio contro il Milan al Meazza: 0-1 nell’aprile 2018 grazie alla rete di Pietro Iemmello;
  • Il Milan ha raccolto 11 punti in casa nel 2021 (3 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte), risultato che lo pone in 15ª posizione nella classifica in gare interne di Serie A nel nuovo anno solare;
  • Il Benevento ha dimezzato la sua media punti a partita tra il girone d’andata (1.2) e quello di ritorno (0.6): nella seconda fase del campionato ha infatti vinto un solo match su 14 (0-1 contro la Juventus a Torino);
  • Il Milan è la formazione che ha perso meno punti da situazioni di vantaggio in questa Serie A (5), meno di un terzo di quelli persi dal Benevento una volta sopra nel punteggio (16);
  • Da una parte il Milan è la squadra che ha realizzato più reti nella prima mezzora di partita in questa Serie A (22, come la Roma), dall’altra il Benevento ha la peggior difesa nello stesso parziale di gara (25 reti al passivo);
  • Con una rete contro il Benevento, l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic diventerebbe il primo giocatore a trovare il gol contro 80 squadre differenti nei maggiori cinque campionati europei negli anni 2000;
  • Gianluca Lapadula potrebbe trovare il gol in tre presenze di fila in Serie A per la prima volta dal novembre 2019: l’attaccante del Benevento ha esordito in Serie A con la maglia del Milan, contro cui però non ha mai segnato da ex.

Probabili formazioni di Milan-Benevento

Milan (4-2-3-1): G.Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli (c), Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Rafael Leao; Ibrahimovic  (A disp. A disp. Tatarusanu, Jungdal; Dalot, Kalulu, Gabbia, Tomori; Meite, Tonali, Krunic, Castillejo, Brahim Diaz, Hauge; Maldini, Rebic)  All. Stefano Pioli

Benevento (4-3-2-1): Montipo, Depaoli, Caldirola (c), Glik, Barba; Hetemaj, Viola, Ionita; Insigne, Iago Falque; Lapadula  (A disp. Manfredini, Lucatelli; Pastina; Dabo, Diambo, Improta, Sanogo, Schiattarella, Tello; Caprari, Di Serio, Gaich)  All. Filippo Inzaghi

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave del Milan: Zlatan Ibrahimovic

Uomo chiave del Benevento: Kamil Glik

Milan: Zlatan Ibrahimovic - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Zlatan Ibrahimovic – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Gli uomini del match: Milan

Al ritorno dopo 3 gare di stop causa squalifica ed affaticamento muscolare, è Zlatan Ibrahimovic il nostro uomo chiave per la sfida contro il Benevento. Il centravanti svedese vuole ritrovare la Champions e vuole farla ritrovare anche al Milan. L’idea di poter giocare a 40 anni la competizione europea più importante da protagonista lo alletta moltissimo, così come il progetto rossonero.

Per far sì che questo progetto proceda spedito ci sarà bisogno dei suoi gol da qui alla fine della stagione. La prima occasione utile è la sfida contro i sanniti, contro uno dei bomber rossoneri che ha fatto la storia del club. È la prima gara dal suo rinnovo di contratto: Zlatan vuole giustificare la fiducia della società nei suoi confronti e si narra che sia molto carico per questo rush finale.

Un altro nome interessante è Alexis Saelemaekers, in grande spolvero nelle ultime uscite, nonostante il tabellina dica 0 gol negli ultimi 16 impegni di Serie A nei quali è sceso in campo. La posizione non del tutto nuova in zona più accentrata lo sta facendo brillare, anche se sotto porta continua ad essere troppo timido. La gara contro i giallorossi offre al belga l’opportunità di aggiornare il suo score personale e lanciare un segnale alla società: l’esterno destro affidabile il Milan lo ha già e si chiama Alexis Saelemaekers.

Gianluca Lapadula ai tempi del Milan – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Gli uomini del match: Benevento

Kamil Glik è l’uomo chiave del Benevento per questa gara contro il Milan, nonché il giocatore a livello internazionale della squadra. Toccherà a lui e Caldirola cercare di arginare Zlatan Ibrahimovic. Sarà un compito difficile, soprattutto per le motivazioni del numero 11, ma non impossibile. Gli esempi sono quelli visti nelle sfide contro Spezia e Atalanta, quando il totem svedese fu sostanzialmente annullato dalle difese avversarie. La salvezza dei campani passa anche dall’esperienza dei suoi giocatori più carismatici e Glik è uno di quelli.

Gianluca Lapadula è il secondo giocatore che indichiamo come possibile protagonista del match. È un altro ex, proprio come Pippo Inzaghi. Il Milan lo ha fatto esordire in Serie A, prelevandolo dal Pescara nell’estate 2016. In rossonero 29 presenze e 8 gol. Ora sembra essere nella forma migliore da inizio campionato e vuole far ingoiare un boccone amaro alla sua ex squadra. Visto il rendimento difensivo del club meneghino nelle ultime giornate ritrovarlo nel tabellino dei marcatori non è affatto impossibile.

Dove seguire Milan-Benevento

Partita: Milan-Benevento

Data: 1 maggio 2021

Orario: 20.45

Canale: DAZN, DAZN 1

Diretta testuale: account Twitter di Milanpress o milanpress.it

Altre notizie

L’alta dirigenza rossonera a Milanello: Scaroni predica unione e serenità per un derby che vale tutto

Presenti a Milanello durante l'allenamento di ieri, l'alta dirigenza del Milan si è fatta...

Di Marzio – Fatta per il prestito di Lazetic all’Altach

Nonostante il mercato in entrata per le squadre di Serie A sia chiuso, il...

Lecce, Corvino: “Il campionato di Serie A è ricco di insidie: basti pensare che il Milan campione d’Italia…”

Il direttore generale dell'area tecnica del Lecce Pantaleo Corvino è intervenuto in conferenza stampa...

Leao, la storia Instagram che inneggia il Milan: indizio social tra rinnovo e campo?

Al seguito del clamoroso dibattito giornalistico, il Milan continua con tranquillità l'operazione rinnovo di...

Ultim'ora

L’alta dirigenza rossonera a Milanello: Scaroni predica unione e serenità per un derby che vale tutto

Presenti a Milanello durante l'allenamento di ieri, l'alta dirigenza del Milan si è fatta...

Di Marzio – Fatta per il prestito di Lazetic all’Altach

Nonostante il mercato in entrata per le squadre di Serie A sia chiuso, il...

Lecce, Corvino: “Il campionato di Serie A è ricco di insidie: basti pensare che il Milan campione d’Italia…”

Il direttore generale dell'area tecnica del Lecce Pantaleo Corvino è intervenuto in conferenza stampa...