Milan, rieccoti l’Atalanta: per Pioli subito un test importante

Categories

Si avvicina ormai la seconda giornata di questo nuovo campionato, una giornata che mette davanti al Milan l’ostacolo Atalanta, una sfida che negli ultimi due anni ha regalato diverse emozioni a tutti i tifosi rossoneri.

Lo scorso anno i ragazzi di Pioli si sono imposti sia all’andata che nel girone di ritorno, rispettivamente vincendo le due gare per 2-3 e 2-0 a San Siro, quest’ultima decisiva poi per la conquista dello Scudetto finale e memorabile per il gol straordinario siglato in progressione da Theo Hernandez che ha chiuso la gara. Nella stagione precedente, sempre sotto la guida Pioli, i rossoneri erano riusciti a spuntarla all’ultima giornata a Bergamo per 0-2 grazie alla doppietta di Frank Kessie, doppietta che permise al Diavolo di accedere dopo ben 7 lunghi anni di assenza alla Champions League.

La sfida contro la Dea non è mai banale, ma quest’anno si presenta ad inizio campionato, cosa rara nelle ultime annate. Basti pensare infatti che anche nella stagione dello sciagurato 5-0 di Bergamo, i rossoneri avevano incontrato i bergamaschi dopo più di metà campionato, mentre in questa nuova stagione il destino ha voluto far affrontare le due formazioni immediatamente.

Entrambe vengono da due vittorie convincenti; i rossoneri hanno trionfato a San Siro per 4-2 sull’Udinese, mentre gli uomini di Gasperini hanno vinto 0-2 in trasferta contro la Sampdoria. Entrambe vogliono i tre punti e dopo le ultime sconfitte riportate dalla Dea contro i rossoneri, il pubblico bergamasco sarà ancora più carico, così come il suo allenatore Gasperini che vorrà prendersi una rivincita importante sul collega Pioli.

Quel che è certo è che Atalanta-Milan è sempre stata lo snodo di momenti importanti negli ultimi anni e la stessa pesante sconfitta per 5-0 ha contribuito a cambiare qualcosa nell’ambiente Milan, facendo partire la società con un progetto vincente che avrebbe poi portato la squadra a vincere il tricolore la scorsa annata.

Milan-Atalanta: Rafael Leao e Teun Koopmeiners (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Atalanta: Rafael Leao e Teun Koopmeiners (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Autore

condividi