HomeIn evidenzaDalla maledizione del 9 a quella del 90: De Ketelaere conferma la...

Dalla maledizione del 9 a quella del 90: De Ketelaere conferma la “regola” rossonera

C’è una regola non scritta in casa Milan che si chiama “maledizione“. Per tanti anni abbiamo visto i numeri 9 rossoneri non brillare, anzi. Da Pato a Torres, passando per Matri, Luiz Adriano, Destro, André Silva e tanti altri. Chiunque prendeva quel numero si bloccava. Smetteva di segnare. Anche Piatek che l’anno prima aveva incantato con la 19, boom prende la 9 e smette di segnare. Il post Pippo Inzaghi è stato disastroso fino ad un anno e mezzo fa, fino all’arrivo di Olivier Giroud. Senza paura il francese prende la 9 e riesce a fare quello che gli riesce meglio e che non era riuscito ai suoi predecessori. Gol. 14 centri e 3 assist, ma soprattutto reti decisive che hanno regalato al Milan lo scudetto.

Tabù sfatato e maledizione finita? Tutt’altro. Per un 9 che va infatti c’è un 90 che viene. Aggiungendo uno zero, sotto un’altra forma, ecco che torna il fantasma rossonero. La “vittima” questa volta è Charles De Ketelaere. L’acquisto più costoso dell’estate del Milan, il ragazzino di talento destinato ad incantare San Siro che però è incartato da mesi. L’unica luce è datata 27 agosto alla prima da titolare contro il Bologna. Un assist per Leao (che rimane l’unico bonus – fantacalcisticamente parlando – della stagione) e giocate illuminanti che fanno pensare al meglio, ma da lì in poi entra in un tunnel che ad oggi non sembra vedere una fine.

I minuti sono sempre meno, la titolarità viene a mancare e di conseguenza anche la fiducia. Quello che aumenta, purtroppo per lui, è la percentuale dei gol sbagliati. Clamorosamente. Il Monza non sembra portargli fortuna, tra andata e ritorno lascia lì due occasioni che sembrano più difficili da sbagliare che da segnare. In Champions con il Tottenham quel colpo di testa grida ancora vendetta. Ed un altro colpo di testa, questa volta entrato ma annullato poco dopo, in casa della Sampdoria poteva magari cambiare le cose. Chissà.

De Ketelaere fatica a sbloccarsi. Peggio di lui nella storia del Milan ha fatto solo André Silva, che ha trovato il primo gol solamente alla 28a giornata. Lui è già a 23. Non manca molto. A supportarlo, ogni giorno sui social e non, è Rafael Leao uno che ha vissuto momenti simili ma che poi è diventato il trascinatore della squadra. “It’s coming bro” ovvero “Sta arrivando fratello“, quello che gli ha detto dopo il gol sbagliato in Champions, ripetuto sui social dopo l’errore di Monza. Un po’ come aveva fatto Ibrahimovic con lui. E chissà che la storia non possa ripetersi.

Milan-Bologna: Olivier Giroud, Rafael Leao, Charles De Ketelaere (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Bologna: Olivier Giroud, Rafael Leao, Charles De Ketelaere (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

CorSport: Sassuolo, Ballardini studia le mosse anti-Milan. Thorsvedt uomo chiave

Il Sassuolo continua la sua preparazione in vista della fondamentale sfida di domenica alle...

Stadio a San Donato, il sindaco Squeri: “Vogliamo portare avanti l’iter. Nessuno ha avanzato dubbi sul fatto che il Milan sia sottoposto a delle...

Nella serata di ieri, è stata discussa e respinta dal consiglio comunale di San Donato la...

Sky Sport, Milan: Comolli non arriverà, confermati Moncada e Furlani. Per Kirovski ruolo nell’Under 23

Si è conclusa poco fa un'importante riunione a Londra tra i vertici del Milan,...

Il ranking UEFA dopo l’andata dei Quarti di finale: il Milan scende di una posizione

La UEFA ha aggiornato il ranking dopo l'andata dei Quarti di Champions, Europa e...

Ultim'ora

CorSport: Sassuolo, Ballardini studia le mosse anti-Milan. Thorsvedt uomo chiave

Il Sassuolo continua la sua preparazione in vista della fondamentale sfida di domenica alle...

Stadio a San Donato, il sindaco Squeri: “Vogliamo portare avanti l’iter. Nessuno ha avanzato dubbi sul fatto che il Milan sia sottoposto a delle...

Nella serata di ieri, è stata discussa e respinta dal consiglio comunale di San Donato la...

Sky Sport, Milan: Comolli non arriverà, confermati Moncada e Furlani. Per Kirovski ruolo nell’Under 23

Si è conclusa poco fa un'importante riunione a Londra tra i vertici del Milan,...