HomePrimo PianoGigio vs Mike, il passato contro il presente (e il futuro?): la...

Gigio vs Mike, il passato contro il presente (e il futuro?): la vera sfida attesa dai tifosi milanisti

Mike contro Gigio. Due giocatori legati calcisticamente al Milan, anche se i due hanno vissuto momenti diversi della propria carriera con i colori rossoneri.
Gigio Donnarumma è cresciuto nel settore giovanile del Milan, fino ad arrivare al debutto in prima squadra nell’autunno 2015, alla giovane età di 16 anni e 8 mesi. Sinisa Mihajlovic, ai tempo allenatore del Diavolo, lo fa diventare titolare inamovibile della squadra rossonera. In pochi anni diventa uno dei portieri più desiderati del panorama mondiale ed amatissimo dai tifosi milanisti.
Nel 2021 però, il giovane portiere si trasferisce al Paris Saint Germain, scatenando il malcontento del popolo milanista, che inizia a dipingerlo come mercenario, ingrato nei confronti della società che lo ha fatto crescere. Negli ultimi anni, Europeo a parte, la carriera di Gigio ha avuto un andamento decrescente. Il portiere italiano ha perso un po’ appeal, causa qualche errore di troppo (soprattutto nella gestione palla con i piedi) e forse anche a causa dei risultati deludenti in Europa del PSG, che per anni ha provato a costruire la squadra dei sogni spendendo milioni, senza mai ottenere i risultati desiderati.
Mike Maignan invece firma il primo contratto da professionista col PSG nel 2013, che però non crede a fondo nel portiere cresciuto proprio a Parigi, ed infatti Mike non esordisce mai con la prima squadra. Nel 2015 viene acquistato dal Lille, club con il quale inizia la sua vera crescita professionale. Nella stagione 2020-2021, Maignan è grande protagonista dell’ impresa compiuta dalla propria squadra, il quale vince a sorpresa il campionato di Ligue 1 proprio contro i parigini, superandoli di un solo punto.
Con l’addio di Donnarumma al Milan nel 2021, il forte portiere francese si trasferisce a Milano, sponda rossonera. Qui continua il suo percorso di crescita ed in modo esponenziale. Oggi, Mike è considerato uno dei migliori al mondo nel suo ruolo ed è infatti anche diventato titolare inamovibile della propria nazionale.
I due portieri sono molto legati alle proprie ex squadre. Qualche giorno fa infatti, Mike ha rilasciato un’intervista in cui non nega un suo possibile ritorno in patria in futuro. Percorsi inversi, entrambi legati profondamente ai colori rossoneri. Il prossimo 25 ottobre si disputerà la prima sfida tra i due, un incontro atteso per anni da molti tifosi milanisti, che spesso hanno messo a confronto i due portieri. E vedremo finalmente, chi ne uscirà vincitore

Milan: Gianluigi Donnarumma - Milanpress, robe dell'altro diavolo

Altre notizie

Di Marzio: no della Roma al Milan per lo scambio Abraham-Jovic, ma la trattativa prosegue

Come precedentemente riportato sul nostro sito, il Milan ha intenzione di regalare a Paulo...

Ufficiale, Bartoccioni lascia il Milan: ha firmato col Renate

Andrea Bartoccioni, che l'anno scorso ha giocato con la maglia della Primavera, lascia ufficialmente...

Sky Sport: congelato Emerson Royal, si guarda a Pavlovic con fiducia. Fonseca valuta tutti i giocatori a Milanello

Il Milan si è fermato sulla trattativa che porterebbe Emerson Royal in rossonero. Il...

Contatti tra Milan e Roma per Tammy Abraham: l’inglese vuole i rossoneri, si tratta

Sembra che il Milan abbia trovato l'attaccante che completerà il proprio roster offensivo. Confermato...

Ultim'ora

Di Marzio: no della Roma al Milan per lo scambio Abraham-Jovic, ma la trattativa prosegue

Come precedentemente riportato sul nostro sito, il Milan ha intenzione di regalare a Paulo...

Ufficiale, Bartoccioni lascia il Milan: ha firmato col Renate

Andrea Bartoccioni, che l'anno scorso ha giocato con la maglia della Primavera, lascia ufficialmente...

Sky Sport: congelato Emerson Royal, si guarda a Pavlovic con fiducia. Fonseca valuta tutti i giocatori a Milanello

Il Milan si è fermato sulla trattativa che porterebbe Emerson Royal in rossonero. Il...