L’accusa di Reina: “Coronavirus? L’Inghilterra non può chiudere gli occhi e far finta di nulla”

Milan: Pepe Reina - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Pepe Reina - Milanpress, robe dell'altro diavolo

Passato a gennaio dal Milan all’Aston Villa, il portiere spagnolo Pepe Reina ha commentato ai microfoni di Marca la situazione Coronavirus in Inghilterra: “Era una follia continuare a giocare, dobbiamo tutti prendere seriamente questa situazione. Gli altri paesi con più contagiati hanno preso misure radicali e noi dobbiamo fare la stessa cosa. L’Inghilterra non può chiudere gli occhi e far finta di nulla. La vita e la salute sono più importanti di qualsiasi sport. Le priorità nella vita devono essere chiare, questo è solo un gioco e un intrattenimento per le persone. La salute delle persone deve prevalere prima di ogni altro interesse. Qui in Inghilterra hanno raccomandato di essere prudenti e di restare in casa. Non ho il problema di tenermi in forma in casa, ma noi da lunedì ci alleniamo. Hanno imposto la quarantena e l’isolamento solo alle squadre che hanno avuto un casi di contagio. I campionati dovranno riprendere quando tutto sarà finito e la cosa più logica da fare è rimandare gli Europei all’anno prossimo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui