L’associazione gruppo verde San Siro risponde alle dichiarazioni di Scaroni. La lettera

Author

Categories

Share

Dopo le dichiarazioni del presidente del Milan Paolo Scaroni, inerenti alla ristrutturazione dello stadio San Siro, ecco la risposta da parte dell’Associazione gruppo verde San Siro:

“Confermiamo che il nostro progetto di Riqualifica e Ristrutturazione dello Stadio Meazza (la Scala del Calcio) sarà realizzato a tempo pieno nelle stagioni estive e 5/6 giorni su 7 nelle stagioni intermedie, consentendo sempre lo svolgimento delle partite del concerti (0 altre attività di interesse pubblico) nel rispetto delle condizioni di accesso e logistiche secondo le più rigorose nome della Direttiva Europea in merito a sicurezza e salute, con predefinita e concordata sequenza degli interventi.

Un esempio attuale è la Riqualifia-Ristruturazione in atto dello stadio Santiago Bernabeu a Madrid che consente la continuità dello svolgimento delle partite del Real Madrid. Anche a Barcellona Il prestigioso Camp Nou non sarà demolito ma riqualificato senza ulteriore consumo di suolo pubblico.

Riconfermiamo la volontà espressa in differenti occasioni di incontrare insieme il Comune e le Squadre per illustrare più in dettaglio nostro Progetto di “Galleria Panoramica” (“Nuovo San Siro” nel Meazza) che “vivrà” 365 gliomi all’anno e permetterà di incrementare le are a recto nl rispetto degli adeguamenti e migliorie che UEFA suggerisce nelle sue linee guida

Progetto che garantirà a costi più che dimezzati e a zero consumo di suolo pubblico, le stesse performances e gli stessi incassi annuali del nuovo stadio preservando al contempo un Monumento icona riconosciuto in tutto il mondo come la “Scala del Calcio”.

Author

Share