sabato, Gennaio 22, 2022

Genoa, Tassotti: “I colori e la maglia del Milan non saranno mai nemici, ma stasera…”

Author

Categories

Share

- Advertisement -

Il vice di Andriy Shevchenko al Genoa e storico vice al Milan, Mauro Tassotti, ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24 a poche ore dal match contro i rossoneri. Ecco le sue dichiarazioni e i suoi pensieri.

Al momento non penso al passato però sarà inevitabile non pensarci. Dobbiamo pensare alla nostra classifica e alla nostra gara. È chiaro che quando scenderemo in campo e rivedremo gli ex compagni un po’ di emozione potrà esserci. I colori e la maglia del Milan non saranno mai nemici ma stasera faremo di tutto per complicargli la vita“.

Sul percorso del Milan: “Non manca tanto al Milan per tornare grande. È da due anni che lotta al vertice della classifica e credo che abbia fatto cose importantissime. L’anno scorso è arrivato col fiato grosso ma a fine stagione vincendo a Bergamo e a Torino ha conquistato la qualificazione in Champions League. Quella è stata la dimostrazione che questa squadra ha una base solida. Anche in Champions quest’anno ha giocato contro ogni avversario giocandosela. L’ha fatto a Liverpool ma anche con l’Atletico Madrid contro cui ha giocato due splendide partite nonostante una sconfitta. Deve capire che è una grande squadra, ma penso che il Milan lo sia già per il modo con cui cerca di imporre il proprio gioco.

Sullo scudetto: “Sono lì da due anni, devono essere bravi a rimanere attaccati e credo che il Milan se lo giocherà fino alle ultime giornate con Napoli e Inter. Sicuramente hanno più chance rispetto alla Champions, dove si devono incastrare una serie di risultati. Il Milan è stato bravo a mantenere aperta la qualificazione, può battere il Liverpool a San Siro dato che in casa non è un avversario facile per nessuno“.

Mauro Tassotti
Mauro Tassotti – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share