Leao, a Firenze altra grande prova: ora l’ultimo step…

Author

Categories

Share

Il risultato amaro di Firenze porta con sé rimpianti, ma anche note positive. La squadra, sotto di tre reti, ha saputo reagire, sfiorando la rimonta se non fosse stato per l’errore di Theo che ha permesso a Vlahovic di chiudere il match. Parlando invece dei singoli, Pioli ha ottenuto conferme soprattutto da Ibrahimovic e Rafael Leao.

Il primo segna e brucia record, il secondo continua a convincere anche se, per diventare un top player, manca ancora qualcosa. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, il portoghese è stato autore di grandi azioni sulla sinistra, con accelerazioni che non hanno lasciato scampo alla difesa di Italiano. Per fare la differenza, però, serve il gol. Ecco, questo dev’essere il prossimo step di Rafa: crescere sotto porta. Una volta aver migliorato quest’aspetto, l’ex Lille potrà diventare un fattore determinante a tutti gli effetti.

Bologna-Milan: Rafael Leao e Gary Medel (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Bologna-Milan: Rafael Leao e Gary Medel (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share