Comitato pro San Siro, il resoconto della conferenza stampa

Il nuovo stadio San Siro progetto Populous
Il nuovo stadio San Siro progetto Populous - MilanPress, robe dell'altro diavolo

Nella giornata di ieri vi abbiamo anticipato l’organizzazione della conferenza stampa del Comitato a favore dello stadio “SANSÌRO – COMITATO PER IL SÌ AL NUOVO STADIO“ per presentare il manifesto di adesione al progetto e il logo. Ecco il resoconto della conferenza stampa di quest’oggi, riportato da ANSA:

Il Comitato SanSIro, che è favorevole alla realizzazione del nuovo stadio che Inter e Milan vogliono realizzare a Milano, lancia un manifesto con cui spiega le ragioni del sì al nuovo impianto. Il comitato, promosso dal consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia al Comune, Alessandro De Chirico, insieme ad alcuni residenti di San Siro, è nato tempo fa ma oggi rilancia la sua azione, anche in vista del dibattito pubblico, con il manifesto e un nuovo logo.

Il nuovo stadio “è una grande opportunità per rigenerare il quartiere di San Siro – ha spiegato De Chirico – e l’area attorno al Meazza che adesso è una landa desolata. Per questo vogliamo che il movimento a favore del nuovo impianto abbia uno sprint, il nostro è un comitato aperto a tutte le forze politiche, e sono stati già invitati a partecipare esponenti del Pd e della maggioranza che hanno dimostrato interesse”.

Anche Adriano Galliani è stato invitato a dare la sua adesione al comitato. Il manifesto chiede che nella riqualificazione ci sia più verde, più servizi e spazi pubblici, un quartiere vivo sette giorni su sette, che gli oneri di urbanizzazione siano un volano per decementificare l’area. Secondo i promotori del comitato lasciare andare via da Milano i club significherebbe abbandonare il quartiere a sé stesso e al degrado. I comitati per il no al nuovo stadio “sono una minoranza ma ben organizzata che riesce a fare sentire la loro voce – hanno spiegato Nicola Pelosi e Mauro Fagioli, residenti del quartiere e promotori del comitato -. La maggior parte degli abitanti di San Siro è favorevole al nuovo stadio perché è un’occasione per riqualificare”.