Brahim Diaz desaparecido, il futuro dello spagnolo sembra segnato

Author

Categories

Share

Che fine ha fatto Brahim Diaz? E’ l’interrogativo che molti tifosi si stanno ponendo da almeno 4 partite a questa parte. Lo spagnolo è uscito quasi totalmente dalle rotazioni di Stefano Pioli, per ragioni ancora non ben note. Dalla ottima prestazione di Firenze contro la Fiorentina, Brahim non è più stato schierato titolare e ha collezionato al massimo 28 minuti, da subentrato, nella sfida in casa contro il Genoa.

Un’arma inutilizzata

Brahim Diaz poteva essere sicuramente sfruttato meglio nelle ultime partite. Complice il periodo di prestazioni altalenanti di Calhanoglu, lo spagnolo avrebbe potuto ritagliarsi maggiore spazio. Così non è stato con Pioli che in ben due occasioni ha fatto subentrare lo spagnolo per appena 4 minuti (con Benevento e Sassuolo ndr). Neanche la possibile squalifica di Calhanoglu per diffida ha spinto Pioli a concedere più minuti al fantasista iberico contro il Benevento. Una decisione sorprendente, visto che Diaz anche da subentrato, per esempio contro la Sampdoria, aveva dato sin da subito la sensazione di poter dare vivacità ad un reparto offensivo in grande difficoltà. Addirittura contro il Sassuolo ha preferito inserire Krunic al posto dello spagnolo, segno di un cambio, repentino, di gerarchie. Ora, non possiamo certo dire che i punti persi per strada con Sampdoria, Sassuolo e Lazio siano nati dal mancato impiego a pieno regime dello spagnolo, ma sicuramente avrebbe potuto dare il suo contributo. Pioli è stato più volte criticato per la mancata lettura della partita e dei cambi e Brahim Diaz è uno di quei nomi che vengono subito in mente. Chissà se nelle prossime 4 partite il tecnico deciderà di ridare più spazio al numero 21, ma il suo futuro sembra destinato a essere lontano da Milano.

Futuro segnato

Brahim Diaz è arrivato in prestito secco dal Real Madrid. Secondo quanto filtra anche dai media spagnoli, i blancos sarebbero intenzionati a riaccogliere il talento classe 99′. Gli spagnoli valutano la possibilità di fare cassa con la cessione di Diaz e il Milan non sembra intenzionato a sborsare una cifra considerevole per acquistarlo. Un reparto quello dei trequartisti, vista anche la trattativa per il rinnovo di Calhanoglu, che sembra sul punto di una rivoluzione.

Milan: Brahim Diaz - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Brahim Diaz – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share