HomeNewsIl doppio ex Virdis: "Il Milan ha le capacità per battere chiunque....

Il doppio ex Virdis: “Il Milan ha le capacità per battere chiunque. Tonali assenza importante, non sarà facile sostituirlo”

Pietro Paolo Virdis ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in vista del match di questa sera tra Milan e Lecce. Partita particolare per l’ex centravanti, che in carriera ha giocato con entrambe le squadre. Queste le parole di Virdis:

Sul match: Non sarà facile per il Milan. Non seguo il Lecce come i rossoneri, ma sta facendo molto bene. Non ho mai lavorato con Corvino ma so che è un grande gestore: lo sta dimostrando la sua squadra, che Baroni fa giocare con ritmo”.

Su chi l’ha colpito: “Facile. Colombo. L’attaccante, ho visto che è un gigante. È veloce, potente, sta facendo grandi cose. Ha iniziato a segnare con regolarità. Spero torni bello carico a Milanello la prossima estate”.

Sull’attacco rossonero: “Guardi, io sono innamorato di Giroud. Mi piace troppo. Ha conquistato il cuore dei tifosi con i risultati e le prestazioni. E stessa cosa ha fatto con la sua Nazionale arrivando alla finale del Mondiale. È una persona che ha grande equilibrio e fa ottime cose in campo, da grande attaccante”.

Sul momento difficile del Milan: “I guai stanno sempre nei punti che non fai. Non ci voleva quel mezzo passo falso con la Roma domenica scorsa. Un peccato davvero aver subito quella rimonta nei minuti finali. Sulla Coppa Italia, invece, non faccio tanto caso. Questo Milan ha le capacità per poter battere chiunque. L’importante è non avere superficialità. Ma la strada è ancora lunga. C’è tutto il girone di ritorno. La cosa più importante è essere tornati ai vertici”.

Su Tatarusanu: “Non bisogna prendersela col portiere. Certo, la perdita di Maignan è importante, ma è inutile sparare su Tatarusanu, non bisogno addossare le colpe su di lui”.

Su possibili rimedi: “Confido nella gestione di Stefano Pioli, abilissimo nel suo mestiere. Sono convinto che sistemerà tutto. Così come ha portato la squadra allo scudetto. Chiaro, stavolta è più complicato perché se il Napoli continua ad andare così forte è dura per tutti. Finora la squadra di Spalletti è andata a mille”.

Sull’assenza di Tonali: “Un’assenza pesante. Non è facile sostituirlo adesso. Perché è bravo a far girare la palla. Era partito lento, poi ha preso un altro passo. È salito quando ha cominciato a far bene la fase difensiva. E, soprattutto, ha dimostrato tanto attaccamento al club”.

Pietro Paolo Virdis - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Pietro Paolo Virdis – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Europei U17, l’Italia batte l’Inghilterra ai rigori e vola in semifinale: decisivi Longoni, Liberali e Camarda

Si è conclusa pochi sitanti fa la sfida tra Italia e Inghilterra U17, valevole...

Di Marzio: “David? Fonseca non lo ritiene ideale per essere il centravanti del Milan”

Gianluca Di Marzio ha aggiornato i tifosi del Milan sulle mosse di mercato in...

Allenamento aperto al pubblico: entusiasmo attorno al Milan, parlano Tomori e Musah

Il Milan ha tenuto una sessione di allenamento aperta all'HBF Stadium di Perth, dove...

Ultim'ora

Europei U17, l’Italia batte l’Inghilterra ai rigori e vola in semifinale: decisivi Longoni, Liberali e Camarda

Si è conclusa pochi sitanti fa la sfida tra Italia e Inghilterra U17, valevole...

Di Marzio: “David? Fonseca non lo ritiene ideale per essere il centravanti del Milan”

Gianluca Di Marzio ha aggiornato i tifosi del Milan sulle mosse di mercato in...