HomeRaggi XLe pagelle di Torino-Milan: Leao e Pobega, serata da horror: 4,5. De...

Le pagelle di Torino-Milan: Leao e Pobega, serata da horror: 4,5. De Ketelaere fantasma, 5

Le nostre pagelle di Torino-Milan 2-1, dodicesima giornata di Serie A.

Tatarusanu: 5,5 – Bene sul primo squillo di Pellegri, incolpevole sul primo gol, lento a scendere sul secondo. Resta poco mobile in uscita e il reparto soffre questa staticità
Kalulu: 5 – Come col Napoli troppo generoso in alcune uscite difensive. Sul gol di Miranchuk è fuori posizione e facilita il lavoro delle punte granata.
Tomori: 5 – Fatica con Pellegri tutta la partita e non trova gli anticipi richiesti dal modo di giocare del Milan. Senza le sue chiusura la difese perde fiducia e a volte le distanze.
Gabbia: 5 – Tanto sicuro a Zagabria, tanto in affanno oggi. Lotta, spinge, cade, ma non trova i tempi per limitare le punte del Toro e la squadra si fa schiacciare. Palle alte mai semplici ma troppo spesso ha perso duelli.
Theo Hernandez: 5 – Irriconoscibile per atteggiamento. Troppo poco lucido nelle poche chance che la partita regala. Con distanze così lunghi gli strappi fatti bene possono creare occasioni, ma sempre a testa passa non ha trovato soluzioni, anzi spesso ripartenze Torino. Fisicità usata male.
Tonali: 6 – Lotta, corre e prova a mettere pezze. Sufficienza di spirito più che di governo, però non era serata nemmeno per lui. Se il Diavolo è lungo è anche colpa sua.
Pobega: 4.5 – Troppi duelli persi sulla mediana e troppi palloni gestiti male nelle poche occasioni i cui la riconquista è avvenuta. Rischia il giallo molto prima di quando non lo prende e corre a vuoto. Forse poteva essere la serata di Vranckx.
Leao: 4,5 – Pesano i due gol sbagliato dopo 6 minuti. Dopo fatica anche a trovare l’umore giusto per stare in campo ed è un’aggravante. Il cambio è punitivo ma forse è perché si guarda alla Champions.
Diaz: 5,5 – Manda in porta Rafa due volte e non si spiega lui per primo di come non prenda nemmeno la porta il portoghese. Quando le squadre di allungano e la fisicità prende il sopravvento lo si perde un po’ nel match. Esce pur non avendo fatto così male.
Messias: 6 – L’unico merito é di segnare un gol in una partita negativa. Poco incisivo in fase offensiva, non ha dato supporto difensivo sulla catena di destra. Impreciso e timoroso
Origi: 5,5 – Nella prima mezz’ora domina la partita con sponde e tagli fatti bene. Schuurs poi gli prende le misure e pian piano non lo si vede più. Penalizzato dal poco supporto nella girandola dei cambi incide sempre meno.
Rebic: 5 – Ci mette la voglia ma tanta imprecisione. Non trova i tempi per giocare con Theo, poi svaria ma senza meta.
De Ketelaere: 5 – Purtroppo più fantasma del solito e non è una buona notizia. Pochi palloni toccati e mai gestiti bene. Poteva esser l’occasione per far bene senza pressione sul 2-0 Toro ma non ha funzionato.
Dest: 4,5 – Dribblare sa farlo. Crossare probabilmente anche. Però i tempi di gioco non sono mai efficaci e questo pesa. La tecnica c’è senza dubbio ma così non è mai un fattore. Spreca anche l’ultimo pallone.
Bennacer: 5,5 – L’unico che assieme a Diaz ha messo un po’ di testa in una partita gestita male. Non riesce però a tener insieme una squadra che resta lunga e perde la testa in queste serate. Dall’inizio avrebbe fatto comodo.
Giroud: S.V.

Pioli: 5 – Troppe scelte che si possono mettere sotto la lente d’ingrandimento. Non vedere mai Thiaw e sopratutto mai Vranckx con un Pobega che spesso non arriva alla sufficienza, inizia ad essere un fattore. Togliere Leao è un rischio ma forse ci poteva stare. La colpa principale è che il Milan é lungo e I reparti non sono più uniti, sopratutto quando si va sotto. C’è da lavorare perché così si faticherà con molti avversari.

Milan: Matteo Gabbia
Milan: Matteo Gabbia

Altre notizie

Lazio-Milan, le quote dei bookmakers per il match dell’Olimpico: rossoneri favoriti

La Lazio di Maurizio Sarri e il Milan di Stefano Pioli si preparano a...

Monza, Pessina: “Battere una grande squadra come il Milan ci ha dato ottimo slancio. Galliani…”

Intervistato da Il Corriere dello Sport, il centrocampista e capitano del Monza, Matteo Pessina,...

Verso Lazio-Milan, Immobile e Leao vogliono proseguire la striscia positiva: i numeri

Il portale specializzato Opta ha pubblicato alcuni dati relativi alla sfida tra Lazio e...

Okafor: “Avevo altre opzioni, ma sono stato subito affascinato dal Milan. Giocare con questa maglia un sogno che si realizza”

Noah Okafor ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Transfermarkt.it in cui ha parlato della...

Ultim'ora

Lazio-Milan, le quote dei bookmakers per il match dell’Olimpico: rossoneri favoriti

La Lazio di Maurizio Sarri e il Milan di Stefano Pioli si preparano a...

Monza, Pessina: “Battere una grande squadra come il Milan ci ha dato ottimo slancio. Galliani…”

Intervistato da Il Corriere dello Sport, il centrocampista e capitano del Monza, Matteo Pessina,...

Verso Lazio-Milan, Immobile e Leao vogliono proseguire la striscia positiva: i numeri

Il portale specializzato Opta ha pubblicato alcuni dati relativi alla sfida tra Lazio e...