HomePrimo PianoA Torino un brutto Milan condannato da due minuti shock. Messias non...

A Torino un brutto Milan condannato da due minuti shock. Messias non basta per evitare il K.O: Napoli a +6

Il Napoli corre velocissimo in vetta alla classifica di Serie A. Il Milan ha il compito di non lasciarlo scappare: per farlo, è chiamato alla vittoria sul non facile campo dell’Olimpico – Grande Torino, contro i granata rinfrancati dalla vittoria in casa dell’Udinese di una settimana fa. Pioli, con un occhio anche alla sfida di mercoledì in Champions, cambia mezza squadra rispetto a Zagabria: dentro Tomori, Pobega, Messias, Diaz e Origi al posto di Kjaer, Bennacer, Rebic, De Ketelaere e Giroud. Juric sostituisce l’infortunato Aina con Singo e si affida all’ex Pellegri come terminale offensivo, supportato dai soliti Vlasic e Miranchuk.

Torino-Milan, primo tempo

Il Milan parte a spron battuto, e nei primi cinque minuti costruisce due ghiottissime palle gol, entrambe sui piedi di Rafael Leao: sulla prima, il portoghese svirgola con il sinistro, ma è ancora più clamorosa la seconda, quando – messo a tu per tu con Milinkovic-Savic da Diaz – cicca incredibilmente con il piattone. Il Torino si affaccia dalle parti di Tatarusanu al ventesimo, e lo fa per due volte in pochi secondi: prima Tatarusanu respinge in angolo il tiro di Pellegri, poi – sugli sviluppi del corner – blocca il tiro si Schuurs da buona posizione. Dopo un inizio vivace, la partita si abbassa di ritmo, e per vedere la successiva conclusione bisogna aspettare il minuto 32, quando il mancino di Leao dal limite dell’area termina però alto.

A dieci dall’intervallo, il Torino passa: punizione di Lazaro dalla trequarti, Djidji senza marcatura al centro dell’area non ha bisogno nemmeno di saltare e di testa indirizza nell’angolino dove Tatarusanu non può arrivarci. Il Milan va in black-out, e dopo due minuti subisce anche il secondo gol: rilancio di Milinkovic, Gabbia perde il duello aereo con Pellegri, Vlasic serve Miranchuk che con il sinistro incrocia sul palo lontano. Il Milan non riesce a reagire, e dunque va all’intervallo sotto di due gol, dopo aver mancato due grandi occasioni nei primi minuti.

Torino-Milan, secondo tempo

Al rientro dagli spogliatoi, Pioli ribalta la formazione, inserendo contemporaneamente tre giocatori nuovi: dentro Dest, De Ketelaere e Rebic al posto di Kalulu, Diaz e Leao. Al quinto, il croato costruisce la prima palla gol, mettendo una gran palla in mezzo, sulla quale Origi in spaccata non ci arriva di un soffio. Al minuto 8, ci prova un altro subentrato: il sinistro di Dest termina non lontano dall’incrocio dei pali. Il Milan ha provato nei primi minuti a mostrare una reazione di orgoglio, ma il Torino ha resistito. Al 67°, in un momento in cui il Torino sembrava riuscire senza grossi patemi a controllare la partita, arriva il gol del Milan: lancio dalle retrovie per Junior Messias, che si libera di Buongiorno, approfitta dell’uscita scellerata di Milinkovic e deposita a porta vuota.

La partita si innervosisce, anche perchè il Torino chiedeva un fallo di Messias su Buongiorno, e Juric viene espulso. Pioli si affida alle geometrie di Bennacer, dentro al posto di Tonali, mentre il Toro sostituisce i tre ammoniti Schuurs, Buongiorno e Pellegri per non correre il rischio di restare in dieci. A dodici dalla fine, Pioli ultima i cambi tentando il tutto per tutto con Giroud al posto di Messias. Nel finale di gara, compresi sei minuti di recupero, il Milan non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Milinkovic-Savic, e viene così condannato alla prima sconfitta esterna della stagione, che manda il Napoli a +6.

Milan: Junior Messias (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Junior Messias (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Loftus-Cheek a Milan TV: “Dobbiamo essere positivi non tanto per il risultato ma per ciò che verrà. Manteniamo il secondo posto, ora testa a...

Queste le dichiarazioni di Ruben Loftus-Cheek ai microfoni di Milan TV dopo il pareggio...

Okafor a DAZN: “Dobbiamo migliorare, sapevamo non sarebbe stato facile. A Roma per vincere, il derby…”

Nel post partita di Sassuolo-Milan, Noah Okafor ha parlato ai microfoni di DAZN. Queste...

Serie A, Sassuolo-Milan 3-3: il tabellino del match

Di seguito il tabellino di Sassuolo-Milan, match valido per la trentaduesima giornata di Serie...

Partita pazza al Mapei: il Milan va due volte sotto di due gol, ma alla fine è 3-3 contro il Sassuolo

Partita pazza e ricca di gol quella appena conclusa al Mapei Stadium: Sassuolo-Milan finisce...

Ultim'ora

Loftus-Cheek a Milan TV: “Dobbiamo essere positivi non tanto per il risultato ma per ciò che verrà. Manteniamo il secondo posto, ora testa a...

Queste le dichiarazioni di Ruben Loftus-Cheek ai microfoni di Milan TV dopo il pareggio...

Okafor a DAZN: “Dobbiamo migliorare, sapevamo non sarebbe stato facile. A Roma per vincere, il derby…”

Nel post partita di Sassuolo-Milan, Noah Okafor ha parlato ai microfoni di DAZN. Queste...

Serie A, Sassuolo-Milan 3-3: il tabellino del match

Di seguito il tabellino di Sassuolo-Milan, match valido per la trentaduesima giornata di Serie...