HomePrimo PianoTheo e Bennacer, unici due punti fermi del Milan che verrà

Theo e Bennacer, unici due punti fermi del Milan che verrà

Theo Hernandez e Ismael Bennacer sono stati sicuramente due tra i calciatori più positivi dell’attuale rosa del Milan in questa stagione. Insieme ad Ante Rebic, inoltre, si possono considerare anche le sorprese migliori e gli acquisti più azzeccati durante l’ultima sessione di calciomercato estivo. Come se non bastasse, però, al momento sembrano gli unici due punti fermi davvero sicuri, al netto di proposte irrinunciabili che dovessero arrivare in estate, da cui il prossimo Milan dovrà ripartire per costruire la squadra del futuro. Arrivati entrambi tra lo scetticismo generale, ma voluti fortemente dal duo Maldini-Boban, hanno offerto il più delle volte prestazioni esaltanti e dimostrato di poter essere degni di indossare la maglia del Diavolo. Ci sarà ancora da lavorare per migliorare alcuni punti deboli, ma la base di partenza è certamente ottima.

Terzino sinistro, o esterno mancino in un’ipotetica difesa a tre, e regista davanti alla difesa, o comunque uno dei due di centrocampo. Sono questi i ruoli in cui il Milan si può considerare più che coperto. E poi? Beh, per ora c’è solo tanta incertezza e diversi punti interrogativi sul prossimo ipotetico undici titolare rossonero. A cominciare dal portiere e dai dubbi sul futuro di Gigio Donnarumma, il cui rinnovo appare molto complicato al momento e il contratto, in scadenza nell’estate del 2021, gli cuce perfettamente addosso l’etichetta di cedibile. Non con l’urgenza del suo portiere, ma resta complicata anche la situazione legata al Capitano, Alessio Romagnoli. Entrambi sarebbero altre due pedine da cui ripartire, ma in una società che non ha particolari obiettivi di vittoria e che pensa ad un tetto massimo per gli ingaggi, la loro permanenza resta più che incerta. Su tutti gli altri difensori, da Conti a Calabria, passando per Kjaer, Musacchio e Duarte, fino ad arrivare a Laxalt; i dubbi sono di carattere tecnico e, tra possibili partenze in prestito o (nel migliore delle ipotesi) a titolo definitivo, e rischio di finire in panchina, non si possono considerare punti fermi o da cui ripartire.

Passando alla metà campo, poi, la situazione sembra ancora più chiara. Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura, al 99,9% non rinnoveranno e stanno già cercando una sistemazione per il futuro. Frank Kessie e Lucas Paquetà, invece, sono accomunati dalla stessa situazione. Non hanno convinto e possono partire, anzi il Milan cerca acquirenti disposti a pagare una cifra adeguata per il loro cartellino. Se l’offerta giusta arriverà o meno, non lo sappiamo, ma al momento si possono considerare tutto meno che dei punti fermi. Rade Krunic ha avuto prestazioni altalenanti in questa stagione, quasi sicuramente resterà, ma difficilmente sarà qualcosa di più che un’alternativa alle prime scelte del centrocampo. Dalla trequarti in sù, la situazione appare pressoché la stessa. Zlatan Ibrahimovic sembra essere sempre più lontano da Milanello. La sua età non permette di poterlo considerare un punto fermo, ma almeno nella prossima stagione, il suo carisma e la sua leadership avrebbero fatto comodo. Ante Rebic è al Milan solo in prestito e sarà difficile contrattare una sua permanenza a titolo definitivo. Samu Castillejo, Hakan Calhanoglu e Rafael Leao, infine, faranno parte molto probabilmente della prossima rosa milanista, ma per un motivo o per l’altro, al momento, si fa fatica a considerarli dei punti fermi da cui ripartire.

 

Altre notizie

Roma-Milan 2-0: incredibile espulsione di Celik per intervento su Leao al 31′ minuto

Incredibile all'Olimpico, Celik viene espulso al minuto 31 per un intervento abbastanza canonico su...

Roma-Milan 2-0: Dybala meraviglioso, raddoppio pesante all’Olimpico

Si mette davvero male per il Milan. Dybala regala una perla agli spettatori dell'Olimpico...

Roma-Milan 1-0: ancora in gol Gianluca Mancini, tap-in dopo il palo di Pellegrini

Purtroppo passa in vantaggio la Roma. Il gol arriva ancora da Gianluca Mancini: palo...

Pioli alla Rai: “Dovremo saper soffrire per poi sfruttare ogni singola occasione”

Stefano Pioli ha parlato a RAI 1 nel pre-partita di Roma-Milan. "Giocheremo la nostra miglior...

Ultim'ora

Roma-Milan 2-0: incredibile espulsione di Celik per intervento su Leao al 31′ minuto

Incredibile all'Olimpico, Celik viene espulso al minuto 31 per un intervento abbastanza canonico su...

Roma-Milan 2-0: Dybala meraviglioso, raddoppio pesante all’Olimpico

Si mette davvero male per il Milan. Dybala regala una perla agli spettatori dell'Olimpico...

Roma-Milan 1-0: ancora in gol Gianluca Mancini, tap-in dopo il palo di Pellegrini

Purtroppo passa in vantaggio la Roma. Il gol arriva ancora da Gianluca Mancini: palo...