Adesso si riparta solo da chi ha il Milan nel cuore

Author

Categories

Share

Si è chiuso il mercato e dunque si chiudono le porte in entrata e in uscita di Milanello. Il Milan ha fatto i colpi giusti, rafforzato i reparti maggiormente in difficoltà e sostituito chi ha preferito prendere altre strade.

La filosofia di Maldini è ormai cosa nota: resta solo chi ha il Milan nel cuore. E allora, ecco la squadra che più si avvicina al concetto di bandiera e futuro. Partendo da Tonali, pronto ad una riduzione di stipendio, passando per Baka e il suo amore per il Milan che lo ha spinto a dire presente. Si parla di attaccamento, è la stagione del salto di qualità. Il Milan che torna in Champions, una conferma da mostrare sul campo senza paura. I rinforzi sul mercato parlano chiarissimo: è ora il momento di tornare al passato, quello glorioso e che ha fatto del Milan una stella.

Il merito va a Paolo Maldini che ha saputo trasformare la sua esperienza, tramandata dal padre e trasmessa al figlio: il senso è questo. Il Milan è prima cuore, poi viene il contratto e poi il guadagno. La mentalità è questa, viene prima il Milan e poi il bene dei singoli. Gli addii di Donnarumma e Calhanoglu sono l’emblema: si sa che la perdita economica è consistente ma viene prima il bene del gruppo. E chi lotta per la maglia, avrà un posto in questo Milan. Ora è proprio bello da vedere: una macchina perfetta in campo che ha lo spirito da big.

Milan: Paolo Maldini - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Paolo Maldini – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share