HomePrimo PianoLe big di Serie A a confronto: chi soffrirà di più la...

Le big di Serie A a confronto: chi soffrirà di più la pausa Mondiale? Aspetti positivi e negativi di una sosta prolungata

La nostra Serie A si ferma per più di un mese svuotandosi anche di un numero importante di calciatori che sono partiti alla volta del Qatar per prendere parte a questi inconsueti Mondiali di calcio invernali che purtroppo per la seconda volta consecutiva non vedranno la partecipazione degli Azzurri.

Da tempo, in vista della pausa prolungata, si è aperto il dibattito riguardante l’impatto che questa competizione, nel mezzo dello svolgimento di un campionato, potrà avere. E’ utile quindi andare ad osservare il numero di calciatori che delle prime 7 forze della Serie A prenderanno parte al Mondiale e provare a valutare possibili effetti sul proseguo del campionato del rispettivo club.

Al primo posto per numero di calciatori convocati si trova la Juventus, con ben 11 giocatori in Qatar, dei quali praticamente tutti sono titolari o primissime riserve da schierare. Ciò che ci si chiederà certamente sarà lo stato di forma con il quale tali calciatori torneranno in Italia dopo aver affrontato una competizione così intensa, contando però sul fatto che la Juventus vedrà il ritorno in campo a pieno regime di Federico Chiesa e Paul Pogba.

Per quanto riguarda le milanesi, entrambe sono a quota 7 calciatori convocati. La sponda nerazzurra vede calciatori del calibro di Lukaku, Brozovic, Lautaro e Onana, facenti parte della spina dorsale di Inzaghi. Certamente la presenza di Lukaku è un buon segno, in quanto il calciatore avrà modo di riprendere la forma e dimostrare sul campo di poter ancora essere utile alla causa nerazzurra per riaprire il discorso serie A.

Dalla sponda rossonera invece i partenti “di lusso” sono certamente Leao, Theo Hernandez e Olivier Giroud, i 3 titolarissimi della formazione di Stefano Pioli. La convocazione nel Belgio di De Ketelaere è anch’essa molto positiva in quanto permetterà al ragazzo di mettersi in mostra e magari ritrovare la fiducia in se stesso che a Milanello sembra aver perso da settimane.

Sorprende invece che la formazione attualmente più in forma in campionato e una tra le più in forma anche in Europa, il Napoli di Luciano Spalletti, veda al mondiale solamente 5 giocatori. Un buon dato per i partenopei che hanno modo di continuare a lavorare in gran numero insieme e prepararsi per la seconda parte di stagione che potrebbe portarli alla conquista della serie A.

Per Atalanta e Roma invece sono 4 i calciatori convocati, altro elemento positivo rispettivamente per Gasperini e Mourinho, che avranno a disposizione la stragrande maggioranza della rosa al completo. L’unica preoccupazione tra le fila giallorosse potrebbe essere quella relativa a Paula Dybala, vista la sua propensione costante all’infortunio.

Chiude questa particolare classifica la Lazio di Maurizio Sarri con soltanto 2 calciatori ai Mondiali, ovvero Vecino e Milinkovic-Savic. Da questo punto di vista, anche se si tratta di fatto di due titolari, soprattutto il serbo, Sarri può ritenersi fortunato a lavorare con una rosa di fatto al completo, preparandosi al meglio per Gennaio.

Le conclusioni che si possono trarre è che vi siano club in cui le “incognite Mondiale” potrebbero avere un peso diverso, sia in positivo che in negativo. E’ indubbio pensare che club con meno giocatori in Qatar saranno più avvantaggiati, ma le somme si tireranno al termine della competizione, dove potrebbe regnare entusiasmo in alcuni giocatori e più stanchezza in altri; soltanto l’attesa ce lo potrà rivelare.

Serie A
Pallone Serie A – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Cordoba su Shevchenko: “Un attaccante incrediIbile, ma Ronaldo…”

Intervistato da Affari Italiani, Ivan Ramiro Cordoba, ex centrocampista dell'Inter ha parlato degli attaccanti...

Ajax, Lucca: “Ibrahimovic è il mio idolo, la mia fonte di ispirazione”

Lorenzo Lucca, giovane attaccante di proprietà dell'Ajax in passato spesso accostato anche al Milan,...

Francia agli ottavi, il Milan si congratula con Hernandez e Giroud: “Avete avuto un ruolo importante”

La Francia è la prima squadra a qualificarsi agli ottavi di finale dei Mondiali...

Arriva un record per Theo Hernandez. Ecco di cosa si tratta

Brilla Theo Hernandez nella sua prima gara da titolare con la Francia ai Mondiali....

Ultim'ora

Cordoba su Shevchenko: “Un attaccante incrediIbile, ma Ronaldo…”

Intervistato da Affari Italiani, Ivan Ramiro Cordoba, ex centrocampista dell'Inter ha parlato degli attaccanti...

Ajax, Lucca: “Ibrahimovic è il mio idolo, la mia fonte di ispirazione”

Lorenzo Lucca, giovane attaccante di proprietà dell'Ajax in passato spesso accostato anche al Milan,...

Francia agli ottavi, il Milan si congratula con Hernandez e Giroud: “Avete avuto un ruolo importante”

La Francia è la prima squadra a qualificarsi agli ottavi di finale dei Mondiali...