Ora è realtà, la Champions come punto di partenza

Categories

Ora è realtà. Il Milan è in Champions League e oggi, durante il sorteggio per i gironi, il nome del Milan era tra le squadre più rinomate d’Europa. Si è tornati dove il Milan deve stare, pronto ad affrontare un girone tutt’altro che semplice. Nel cuore dei milanisti conta poco, visto che chi riparte lo fa dal basso. Il Milan era in quarta fascia, step necessario per il bentornato tra i grandi. Un’esperienza di crescita per i più giovani, un tassello in più per i più esperti.

Si parla di un girone bello per il mondo del pallone, difficile, con quattro squadre che hanno fatto la storia del calcio moderno e passato. E tra queste, c’è anche il Milan che torna quindi sul palcoscenico più prestigioso. Per ora, conta poco il passaggio del turno o meno, si sogna e basta. Si ripensa alla stagione passata, fatta da difficoltà, tante gioie e una giornata – l’ultima – che ha visto i rossoneri giocarsi una stagione intera. Poi gli addii, il mercato in entrata e ora il ritorno ufficiale. Ora è realtà, il mondo rossonero sorride.

Un traguardo per i tifosi, per la società, per i giocatori. Un momento che resterà nella storia, un piccolo momento che oggi ha preso forma dopo i due mesi di pausa dalla Serie A. Campionato che riparte, Milan che riparte dalla Champions. Oggi tutto ha preso forma, la forma che aveva il passato. Quello glorioso.

Milan: Zlatan Ibrahimovic - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Zlatan Ibrahimovic – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Autore

condividi