HomeRaggi XTi racconto Lois Openda: la storia del talento belga che piace al...

Ti racconto Lois Openda: la storia del talento belga che piace al Milan

Il Milan impazzisce per Lois Openda. I dirigenti rossoneri hanno deciso di puntare sul giovane del Lens, autore di una stagione eccezionale per i soli 23 anni che si porta dietro. La Gazzetta dello Sport ha voluto raccontare dei piccoli aneddoti sulla sua storia.

Partendo dalle sue abitudini prima di dormire, con una doccia calda e le lenti arancioni davanti agli schermi per far riposare gli occhi, per poi svegliarsi con una doccia fredda ed esercizi di respirazione. Un grande atleta, che per forza di cose deve seguire anche una grande dieta: riso, pollo e frutta i suoi alimenti preferiti. Un giocatore predestinato, che fu vicino all’essere tagliato dall’U19 dello Standard Liegi per scelta tecnica. Fortunatamente la sua carriera è proseguita al massimo.

Paul-José M’Poku, ex giocatore di Chievo e Cagliari, riuscì a pagare la scuola calcio visti i problemi familiari dell’epoca. Grazie, Paul. E grazie alla sua mamma Mariame, che lavorando per due è riuscita a far crescere Lois e suo fratello. “Unica ragione di vita“, scrisse due anni fa il calciatore su Instagram. Un “ti voglio bene” infinito.

Da piccolino ebbe una brutta bronchite. Il medico disse a Mariame che Lois non avrebbe più potuto correre. Si sbagliava, alla grande tra l’altro. La sua crescita a Bruges è stata dura, ma gli ha permesso una grande esposizione mediatica. Il suo ex dirigente ha detto di averlo venduto in 72 ore, mica come per De Ketelaere. In quell’occasione i giorni sembravano interminabili. E come il numero 90, Openda ha già incontrato Leao in campo: ha giocato un Belgio-Portogallo U17 dalle tinte rossonere. Ottime, infine le sue prestazioni nei due Viareggio giocati. Riuscì a segnare contro il Sassuolo e la Juventus.

A proposito di Nazionali, poteva avere ben altra scelta. Perché la madre è di origini marocchine, il padre congolese. Ma il Belgio è il suo vero amore. Con De Bruyne, sai che il pallone ti arriva tra i piedi.

De Bruyne Mahrez Gvardiol
De Bruyne Mahrez Gvardiol

Altre notizie

Nazionali, diverse convocazioni rossonere per l’U20 e l’U19: stage dal 3 al 6 giugno a Tirrenia

Il Milan ha fornito ancora una volta la Nazionale italiana e le sue categorie...

Milan, il progetto seconda squadra prende forma: oggi l’incontro tra Moncada e Kirovski

Giorno dopo giorno prende forma il Milan U23: il club rossonero sta impegnandosi per...

Francesi in bilico. Theo e Mike, un estate da protagonisti: prima l’Europeo, poi il futuro

Uno ha già salutato, sugli altri due non c'è la certezza che il loro...

Europei U17, l’Italia batte l’Inghilterra ai rigori e vola in semifinale: decisivi Longoni, Liberali e Camarda

Si è conclusa pochi sitanti fa la sfida tra Italia e Inghilterra U17, valevole...

Ultim'ora

Nazionali, diverse convocazioni rossonere per l’U20 e l’U19: stage dal 3 al 6 giugno a Tirrenia

Il Milan ha fornito ancora una volta la Nazionale italiana e le sue categorie...

Milan, il progetto seconda squadra prende forma: oggi l’incontro tra Moncada e Kirovski

Giorno dopo giorno prende forma il Milan U23: il club rossonero sta impegnandosi per...

Francesi in bilico. Theo e Mike, un estate da protagonisti: prima l’Europeo, poi il futuro

Uno ha già salutato, sugli altri due non c'è la certezza che il loro...