lunedì, Giugno 27, 2022

Pirlo e quel riferimento a Istanbul, l’ennesimo schiaffo al Milan

Author

Categories

Share

Che Andrea Pirlo avesse il dente avvelenato con il Milan, non è di certo un mistero. Il tecnico bianconero, ancora per poco, nella conferenza stampa di oggi ha rilasciato l’ennesima dichiarazione controversa che sà di schiaffo al suo passato milanista. L’ultima di una lunga serie, iniziate sin dal suo arrivo alla Juventus da giocatore nel 2011.

Istanbul come motivazione per la Juventus

In evidente difficoltà e con il destino già segnato, Pirlo nell’odierna conferenza stampa ha voluto rimarcare che le possibilità di qualificazione in Champions League della Juventus non è tramontata. Peccato che l’esempio portato dall’ex giocatore del Milan non sia proprio dei più felici se si pensa anche al suo passato da giocatore: “Non voglio vedere rassegnazione. Ne ho viste di tutti i colori, io ho perso una finale di Champions vincendo il primo tempo 3-0. Abbiamo ancora la possibilità di raggiungere l’obbiettivo”. Citare uno degli episodi più dolorosi della storia del Milan per alimentare le speranze della Juventus è uno schiaffo al suo passato e ai tifosi milanisti. A maggior ragione dopo aver subito un 3-0 in casa dai rossoneri e avendo proprio nel Milan una diretta concorrente alla corsa Champions League. Si potevano usare mille altri esempi per far passare il concetto di “non mollare”, Pirlo qualche gol al 90′ con la maglia della Juventus lo ha segnato, per esempio in un derby in casa contro il Torino. Vogliamo lasciare il beneficio del dubbio che la dichiarazione non fosse una frecciata al Milan, ma un tifoso rossonero solo alla parola “Istanbul” non può che avere una reazione negativa. Una caduta di stile da parte di Pirlo, che agli occhi dei tifosi ormai ha perso la stima che aveva accumulato in 9 anni di militanza nel Milan. Anche la sua carriera di allenatore della Juventus sta per giungere al capolinea, la fermata “grazie e arrivederci” si avvicina, quella della Champions League per il Milan, destini diversi.

Juventus: Andrea Pirlo (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Juventus: Andrea Pirlo (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share