HomeIn evidenzaPer un passato migliore: Napoli-Milan è condanna o redenzione

Per un passato migliore: Napoli-Milan è condanna o redenzione

Il 18 marzo 2023 il Milan esce con le ossa rotte dalla Dacia Arena di Udine e Stefano Pioli decide di ri-cambiare volto alla sua squadra: niente più 3-4-2-1 – l’ancora di salvezza nel momento più buio della sua esperienza rossonera, utile per eliminare il Tottenham negli ottavi di Champions -, si torna al collaudato 4-2-3-1. La vecchia-nuova svolta arriva proprio nel primo atto del triplo confronto in 16 giorni contro il Napoli di Luciano Spalletti: finirà 0-4 al San Paolo, in una serata in cui oltre al devastante Leao, è la mossa Bennacer finto trequartista a fare la differenza. L’algerino fa da schermo a Lobotka, uomo chiave del gioco napoletano e l’intuizione verrà ripetuta con successo anche nella doppia sfida di Champions: è lì che un Milan accorto, prudente, concentrato, tonico vince 1-0 a San Siro (gol proprio di Bennacer) e frena il Napoli sull’1-1 al San Paolo guadagnandosi l’accesso alla semifinale.

Napoli-Milan è già decisiva

Quello di Bennacer “falso 10” è l’ultimo vero afflato piolista, il canto del cigno di un allenatore che ha smesso di cercare soluzioni e punta tutto sulle proprie convinzioni, a costo di sbatterci la testa più e più volte con risultati disastrosi. Pioli, che rifiuta l’etichetta di presuntuoso ma che di cambiare i suoi princìpi di gioco non vuole saperne, convinto che l’identità del suo Milan sia intoccabile. Pioli, che si sente saldo sulla sua panchina, forte di una società che sembra avergli consegnato una fiducia probabilmente eccessiva dopo quanto visto nell’ultima stagione. Eppure a Napoli il suo Milan si gioca già un’enorme fetta di stagione: perché perdere significherebbe mettere a referto tre sconfitte nelle prime dieci di campionato (troppe per chi punta al titolo) e incassare il terzo ko su tre in uno scontro scudetto dopo le stese contro Inter e Juventus.

Napoli-Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Napoli-Milan: Olivier Giroud (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Vedi Napoli e poi…

A Napoli, pochi mesi fa, Pioli aveva trovato un moto d’orgoglio (e intelligenza) per rimettere sui binari giusti un Milan preso malamente a sberle da chiunque. A Napoli anche stavolta è chiamato a tirar fuori una squadra che sembra iniziare a sprofondare nelle sabbie mobili della crisi come già successo troppo spesso in un 2023 da montagne russe. A Napoli Stefano Pioli rischia di veder sbiadire quel tatuaggio tricolore che sfoggia con orgoglio dopo il 22 maggio 2022, così come è sbiadita la sua immagine di allenatore “on fire” nella testa dei tifosi, sempre più insofferenti nei suoi confronti: è l’ultima spiaggia, probabilmente non per la sua panchina – inspiegabilmente mai in discussione -, ma sicuramente per la sua credibilità.

Altre notizie

Youth League, Olympiacos-Milan: dove vederla in TV e streaming

Per fare la storia, per conquistare il trofeo. Olympiacos-Milan è la finale dell'edizione 2023/2024...

Dalla Spagna: Gerry Cardinale a Milano, incontrerà Sala per la situazione stadio domani mattina

Le dichiarazioni odierne fanno molto rumore a Casa Milan. Il proprietario rossonero, come precedentemente...

Galante: “Vincendo domani l’Inter potrebbe commettere un ‘delitto perfetto’. Euroderby? Il Milan contro la Roma ha dimostrato inferiorità”

Fabio Galante, ex difensore nerazzurri, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport in occasione...

Mercato, Thiaw in uscita in estate? Piace in Premier League

La prossima estate il Milan non farà tantissimi movimenti di mercato, ma bensì qualche...

Ultim'ora

Youth League, Olympiacos-Milan: dove vederla in TV e streaming

Per fare la storia, per conquistare il trofeo. Olympiacos-Milan è la finale dell'edizione 2023/2024...

Dalla Spagna: Gerry Cardinale a Milano, incontrerà Sala per la situazione stadio domani mattina

Le dichiarazioni odierne fanno molto rumore a Casa Milan. Il proprietario rossonero, come precedentemente...

Galante: “Vincendo domani l’Inter potrebbe commettere un ‘delitto perfetto’. Euroderby? Il Milan contro la Roma ha dimostrato inferiorità”

Fabio Galante, ex difensore nerazzurri, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport in occasione...