martedì, Gennaio 25, 2022

Le pagelle di Milan-Porto: Tatarusanu tiene a galla il Milan, 7. Theo si prende la corsia, 6,5. Con un Brahim da ritrovare…

Author

Categories

Share

- Advertisement -

Le pagelle di Milan-Porto: Tatarusanu tiene a galla il Milan, 7. Theo si prende la corsia, 6,5. Con un Brahim da ritrovare…

TATARUSANU: 7 – Ancora una volta decisivo, il numero 1 rossonero. Determinante nel primo tempo ad impedire il raddoppio ai portoghesi. Da migliorare nelle uscite, ma si fa trovare sempre presente.

CALABRIA: 5,5 – Il terzino destro del Milan soffre la velocità di Luiz Diaz, e spesso si fa portare a spasso da lui. Poco brillante e poco equilibrato nelle scelte. Esce al termine del primo tempo a causa di giramenti di testa, per precauzione. ( Dal 46′ KALULU: 7 – Il migliore in campo dei rossoneri, non solo per aver trovato la giocata decisiva per il pareggio. Galoppa e ci mette l’anima).

ROMAGNOLI: 6,5 – Il capitano soffre in qualche imbucata, ma perde pochissimi contrasti. Sempre concentrato, si rende protagonista di buone chiusure difensive.

TOMORI: 6 – Non eccelle il talentuoso centrale inglese, pur giocando con il solito spirito. In una occasione gli scappa Diaz, anche se poi è bravo a recuperare. Ma di lui non si può mai fare a meno.

THEO HERNANDEZ: 6,5 – Il migliore del pacchetto difensivo titolare, si prende la corsia di sinistra e non lascia spazio ad altre interpretazioni. Primo tempo un po’ in sordina, poi decide di spaccare in due la gara. Si sentirà la sua assenza nel derby…

TONALI: 6,5 – Ancora un’ottima prestazione per Sandro, che gioca con intensità e velocità. Si prende il boato di San Siro in più di un recupero, e probabilmente anche la maglia da titolare nella prossima partita. (Dal 68′ KESSIE 6. L’ivoriano non fa granché ma recupera molti palloni).

BENNACER: 6,5 – L’algerino convince, e recupera palloni su palloni. Ottimi strappi ed ottima presenza. Però da lui ci si aspetta sempre di più, e lui lo sa.

SAELEMAEKERS: 6 – L’esterno offensivo del Milan non mostra quel quid in più. Pochi gli spunti, spesso sbaglia il tempo e la giocata. Corre e ci mette l’anima, questo gli basta per la sufficienza.

BRAHIM: 5,5 – Difficile tornare dopo così tanti giorni ed essere brillanti. Il 10 rossonero il pressing e la fisicità degli avversari ed è poco lucido. Da ritrovare in vista del Derby. (Dal 68′ KRUNIC 6 – Qualche buona giocata ma nulla di più. Poco tempo per incidere, anche se era importante farlo).

LEAO: 6,5 – Il portoghese mette in atto le sue solite fiammate, ma non incide come vorrebbe. Alcuni movimenti sono teoricamente giusti, ma i compagni non lo servono. Esce molto stanco e sconsolato. (Dal 85′ Maldini SV)

GIROUD: 6 – Cerca di pulire qualche pallone e non sempre ci riesce. La sua conclusione nel primo tempo non diventa rete solo per l’ottima parata del portiere avversario. (Dal 76′ IBRAHIMOVIC 6-  Il suo spessore si vede, e lo svedese segna anche una rete, poi annullata per fuorigioco. Sempre presente il suo sostegno).

 

ALL. PIOLI: 6 – Ancora una volta il suo Milan regala una prima frazione di gioco. Poche idee e molta frenesia. Poi nei secondi 45′ cambia la squadra e il pallone gira meglio. C’è bisogno di idee che lui può sicuramente dare alla squadra.

Milan-Porto

Author

Share