HomeNewsLe pagelle di Milan-Lazio: Tonali Joga Bonito, 7.5. Theo è il terzino...

Le pagelle di Milan-Lazio: Tonali Joga Bonito, 7.5. Theo è il terzino sinistro migliore al mondo, 7.5. Bennacer…

Le pagelle di Milan-Lazio:

MAIGNAN: 6 – Partita tranquillissima per lui, anche se si è portato a casa un fittizio assist per il golazo di Theo. Gestione palla di buon livello, anche se qualche brivido di meno poteva darlo.

THEO: 7.5 – Il migliore al mondo, sia chiaro. Faccia sporca negli scontri, ottimi spunti in falcata ed un gol che verrà ricordato per molti anni. Non benissimo in fase difensiva, soprattutto contro Felipe Anderson, ma ti perdoniamo Theo.

TOMORI: 6.5 – Nel primo tempo ha perso un pallone da mani nei capelli su Immobile, ma ha recuperato bene. Da lì in poi ha fatto una partita di sola gestione, permettendosi anche qualche dribbling.

KJAER: 6.5 – Sempre preciso nelle tempistiche, ha provato spesso ad impostare per la fascia sinistra. Chiude Immobile come se fosse un normalissimo giocatore, ma è l’attaccante della Nazionale italiana. 

CALABRIA: 6 – Sempre buona concentrazione, ma Zaccagni è un cliente scomodo. Non bello il cartellino giallo: francamente evitabile, vista la zona di campo.

KRUNIC: 6.5 – Nel primo tempo si è mosso troppo poco, ma dopo il 2-0 rossonero il centrocampo della Lazio non lo ha impensierito in pressing. Belle uscite fuori dall’area, ma soprattutto ottimi tempi di gioco.

TONALI: 7.5 – Joga Bonito. Si chiama Sandro, dovrebbe chiamarsi Sandrinho. Sulla fascia destra realizza ottimi cross, non sfruttati, mentre le giocate di fino restano importanti.

LEAO: S.V – Rafa, non farci scherzi! 

BENNACER: 7.5 – Centralmente ed alto. Forse Pioli ha capito come migliorare un giocatore già ottimo. Recupera spesso palla, gestisce tutta la linea alta e dialoga bene con la punta. È sembrato un trequartista nato. E poi che bel gol.

MESSIAS: 6 – Primo tempo goffo e fuori dalla quadra, secondo tempo con qualche stimolo in più, purtroppo non sfruttato. Non ha giocato male, ma non è stato al livello degli altri interpreti alti.

GIROUD: 6.5 – Non era facile contro Casale e Romagnoli. Ha fatto la classica partita di sacrificio, prendendosi botte e dialogando più con i compagni, piuttosto di cercare la porta. Quanto serve però.

SAELEMAEKERS: 7 – Ha fatto divertire sulla fascia sinistra tanto quanto Leao. Quando ha voglia risulta essere uno dei migliori del Milan, ma dal 2 aprile (al Maradona) ad oggi non ha mai fatto davvero male. Bravissimo.

THIAW: 6.5 – Peccato per il gol mancato. Entrato benissimo in campo, non ha mai dato l’impressione di poter concedere metri agli avversari. Non bello il giallo che gli costa la trasferta con lo Spezia.

KALULU: 6.5 – Pierre è tornato sulla destra, ed anche molto bene. Belle finte di corpo a saltare, ma soprattutto capacità di rallentare gli avversari. 

REBIC: 6 – Non ha fatto molto, ma che la rete in fuorigioco sia un bell’auspicio per il suo ritorno a grandi livelli.

BALLO-TOURE: SV 

PIOLI: 7 – Ha pronosticato calma ed attenzione, ma soprattutto fiducia. Sul campo il suo verbo si è saputo traslare al meglio: riuscire a calmare la voglia di calcio della Lazio non era facile. Ottima l’intuizione di Bennacer trequartista. Ora c’è voglia di vedere lo stesso bel Milan di oggi anche in Champions League.

Milan: l'esultanza di Theo Hernandez (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: l’esultanza di Theo Hernandez (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

E’ finalmente arrivato il Leao-day: oggi la firma sul rinnovo, il prossimo anno cambio numero di maglia?

Dopo alcuni rinvii nelle scorse settimane, è finalmente arrivato il giorno di Rafael Leao,...

Ibrahimovic: “Quest’anno si giocava per 4 trofei, alla fine 0: non è andata come volevo. Se penso di smettere? Non credo”

Non avendo smaltito il problema al polpaccio accusato nel riscaldamento contro il Lecce, Zlatan...

Gazzetta: contro il Verona Pioli dovrebbe affidarsi ancora ai titolarissimi

C’era chi pensava (e sperava) di vedere in campo qualche giocatore che ha giocato...

Capello: “Berlusconi era carismatico e accessibile al tempo stesso. Mi fece fare dei test con dei cacciatori di teste…”

L'ex allenatore di Milan e Juventus Fabio Capello ha rilasciato un'intervista al Corriere della...

Ultim'ora

E’ finalmente arrivato il Leao-day: oggi la firma sul rinnovo, il prossimo anno cambio numero di maglia?

Dopo alcuni rinvii nelle scorse settimane, è finalmente arrivato il giorno di Rafael Leao,...

Ibrahimovic: “Quest’anno si giocava per 4 trofei, alla fine 0: non è andata come volevo. Se penso di smettere? Non credo”

Non avendo smaltito il problema al polpaccio accusato nel riscaldamento contro il Lecce, Zlatan...

Gazzetta: contro il Verona Pioli dovrebbe affidarsi ancora ai titolarissimi

C’era chi pensava (e sperava) di vedere in campo qualche giocatore che ha giocato...