HomePrimo PianoOkafor: "Avevo altre opzioni, ma sono stato subito affascinato dal Milan. Giocare...

Okafor: “Avevo altre opzioni, ma sono stato subito affascinato dal Milan. Giocare con questa maglia un sogno che si realizza”

Noah Okafor ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Transfermarkt.it in cui ha parlato della sua esperienza fino ad ora al Milan. Queste le parole di Okafor:

Sull’arrivo in rossonero: “Sono arrivato in Italia con un piccolo infortunio, quindi inizialmente sono rimasto ad allenarmi lontano dalla squadra, che era in tournée negli Stati Uniti. Quando è arrivato il mio momento, però, è stato speciale. Un sogno che si avvera. Impressionante giocare per una squadra del genere”.

Sui primi approcci: “Mi avevano contattato già dopo la partita di Champions League, quando gli feci gol nella fase a gironi 2022/23. Non si è riusciti a trovare un intesa per il mercato invernale ma fortunatamente ci siamo riusciti l’estate scorsa. Avevo altre opzioni ma sono stato affascinato fin da subito dal Milan. Per me è un grande passo in avanti, non bisogna dimenticarlo ma ho grande fiducia in me stesso”.

Se ha sentito il peso delle aspettative: “È questione di sapersi adattare. Sapevo come sarebbe stato venire qui. A San Siro ho giocato da avversario con l’RB. Qui è tutto diverso, hai un big match a settimana, lo stadio è sempre pieno. Se sai calarti correttamente in un contesto simile, non puoi augurarti cosa migliore di questa. Forse solo due, tre club considero più grandi del mio. Ho trovato subito un ambiente caloroso e sono entrato immediatamente in sintonia con gli altri compagni, molto dei quali nuovi anche loro. Leão mi hai aiutato molto ad integrarmi”.

Sul perché ha definito Leao un gemello: “Abbiamo caratteri simili (ride, ndt). Condividiamo le stesse idee, in campo e al di fuori. Amiamo scherzare e siamo giocatori vicini per caratteristiche”.

Sulla lotta con Leao per il posto da titolare: “Non mi crea preoccupazione questa cosa. Ero consapevole che non sarei stato una prima scelta e che avrei dovuto pazientare per avere la mia occasione. Io devo farmi trovare pronto, meritarmi questo posto e così diventarne un titolare. Si possono fare progressi anche in breve tempo. [..] Qui ci sono giocatori con grande esperienza. […] Posso imparare in ogni allenamento e spezzone di gara. Il mister mi parla spesso, conosce le mie qualità e le tiene in considerazione. Mi ha detto di continuare per questa strada. Verrà il mio giorno”.

Sulla scelta: “Io prendevo sempre il Milan a Pro Evolution Soccer (ride ancora, ndt). Avevano i migliori calciatori in rosa, ha vinto la Champions League per 7 volte. Come potevo non ammirarlo? Il mio obiettivo da bambino era raggiungere un livello di squadra così alto. Ora ci sono. Sto bene e così vorrei restare, libero da infortunio. Sul ruolo? Mi sento un’ala sinistra ma lì c’è Rafael e devo aver pazienza, ma mi vedo bene anche come seconda punta”.

Genoa-Milan: Noah Okafor e Koni De Winter (Photo Credit Agenzia Fotogramma)
Genoa-Milan: Noah Okafor e Koni De Winter (Photo Credit Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Juventus, Vlahovic: “Mi piace Giroud: al Mondiale ha fatto 0 gol, ma se non ci fosse stato, la Francia non avrebbe vinto. E’ stato...

Intervistato dal quotidiano francese L'Equipe, l'attaccante della Juventus, Dusan Vlahovic, ha risposto anche ad...

Verso la stagione 2024/25, rilasciata in anticipo la prima maglia del Milan nei negozi Puma. I dettagli

Negli ultimi giorni erano uscite alcune indiscrezioni su quella che poteva essere la prima...

Inter, Dumfries: “Rosso? Forse sarebbe bastato un giallo, ma l’arbitro ha scelto così. Non è stata una bella scena”

Denzel Dumfries, espulso ieri sera nei minuti finali contro il Milan insieme a Theo...

RMC Sport: Giroud ha trovato l’accordo con il Los Angeles FC per un anno e mezzo con opzione. Gli aggiornamenti

È quasi cosa certa l'addio di Olivier Giroud al Milan. Nell'aria il suo passaggio...

Ultim'ora

Juventus, Vlahovic: “Mi piace Giroud: al Mondiale ha fatto 0 gol, ma se non ci fosse stato, la Francia non avrebbe vinto. E’ stato...

Intervistato dal quotidiano francese L'Equipe, l'attaccante della Juventus, Dusan Vlahovic, ha risposto anche ad...

Verso la stagione 2024/25, rilasciata in anticipo la prima maglia del Milan nei negozi Puma. I dettagli

Negli ultimi giorni erano uscite alcune indiscrezioni su quella che poteva essere la prima...

Inter, Dumfries: “Rosso? Forse sarebbe bastato un giallo, ma l’arbitro ha scelto così. Non è stata una bella scena”

Denzel Dumfries, espulso ieri sera nei minuti finali contro il Milan insieme a Theo...