Oddo: “Ibra è diverso come carattere rispetto a qualche anno fa. Sullo scudetto del 2011…”

Author

Categories

Share

Intervistato da Milan Tv, Massimo Oddo racconta qualche retroscena sul passato in rossonero e commenta l’avvenuta di questo Milan in Champions:

Su Ibrahimovic: “Credo che Ibra sia cambiato come carattere. Nel nostro spogliatoio c’era lui ma anche altri che avevano quella leadership. In questo Milan lui si sente ancora più papà, quasi in dovere di dover trasmettere qualcosa in più. Una volta era anche un po’ sfrontato, diceva un sacco di fregnacce. Ora è maturato molto nel suo percorso di crescita. Il Milan secondo me ha ottimi giocatori e un futuro davanti perché sono giovani“;

Sui giocatori di esperienza: “Ci sono solo Giroud e Kjaer oltre ad Ibra. È questo uno dei motivi per cui il Milan è indietro. Le partite di Champions sono diverse, e se non hai un tot di giocatori in campo giocatori che hanno fatto esperienza allora è molto più difficile. I vari Tomori e Tonali stanno facendo ora questa esperienza“;

Sull’episodio dopo Roma-Milan del 2011: “Qualche parolaccia l’ho presa pure. Ma ho avuto la fortuna di vincere, sono arrivato nel grande Milan e sono andato via nel 2011 con la vittoria dello scudetto, non ho vissuto i problemi come quelli di questi ultimi anni. Non ho mai avuto problemi. Appena vinto il campionato feci una scommessa con Galliani, se avessi percorso i 400 metri di pista intorno all’Olimpico in meno di un minuto lui mi avrebbe rinnovato il contratto. Riuscii a correre sotto il minuto, ma il contratto non me lo fece“;

Sul parallelo con Kakà: “Come per Ricardo anche per me il 2007 è stato l’anno più bello, anche se non ho vinto il Pallone d’Oro come Kaká. Doppiamente incredibile perché arrivai l’ultimo giorno di mercato e mi ritrovai 4 mesi dopo ad alzare la Champions League giocando sempre da titolare. Mi ricordo come se fosse ieri tutte le partite giocate. Il ritorno con il Manchester fu qualcosa di pazzesco. La partita più brutta fu la finale, giocammo una partita orribile ma a volte serve anche sporcarsi per vincere“.

Massimo Oddo - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Massimo Oddo – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share