HomeIn evidenzaIl primo atto va ad un Milan clamoroso: poker d'assi al Maradona...

Il primo atto va ad un Milan clamoroso: poker d’assi al Maradona con lo scudetto sul petto

Al Maradona brillano i colori rossoneri nel primo atto di una trilogia stellare. Ecco la cronaca di Napoli-Milan 0-4, ventottesima giornata di Serie A.

NAPOLI-MILAN PRIMO TEMPO

È una buona partenza quella del Milan che fa intravedere subito le qualità della ritrovata fascia sinistra Theo Hernandez-Leao: al 3′ il pallone del francese per l’accorrente Diaz è perfetto, ma lo spagnolo calcia debolmente e Meret blocca a terra. Passano altri 4 minuti ed è il Napoli ad avere la chance, al 7′ con Simeone: l’argentino anticipa Tomori in area, ma calcia alto. I primi risultati del buon inizio rossonero arrivano al 17′ con il gol del vantaggio firmato da Rafael Leao: giocata pazzesca sulla destra di Diaz, imbucata per il portoghese che con un delizioso tocco sotto supera Meret. 0-1.

Al 25′ arriva anche il raddoppio degli ospiti, sempre con un Diaz fenomenale: cross di Bennacer, pallone per il 10 che controlla e conclude verso la porta trovando anche la deviazione sfortunata di Kim. 0-2.  La seconda metà di primo tempo scorre senza grande occasioni, ma con un Napoli che cresce con il passare dei minuti. Negli spogliatoi si va sul doppio vantaggio rossonero.

NAPOLI-MILAN SECONDO TEMPO

Seconda frazione che inizia nuovamente con una grande opportunità per il Milan, questa volta con Giroud al minuto 50: contropiede letale Leao-Bennacer, palla per il francese che incrocia e il pallone esce di un soffio. Doppia chance per il Napoli per raddrizzare la serata al 55′ e al 56′: prima Kim, poi Mario Rui impegnano Maignan che risponde presente.

Al 59′ assolo incredibile di Leao che regala il tris al Milan: lascia sul posto Rrahmani e trova la doppietta personale. 0-3. Sembra tutto più facile per i rossoneri che con un’azione pazzesca di Saelemaekers trovano anche il poker al minuto 67: percussione nell’area azzurra e gol eccezionale. 0-4. Il belga si rende pericoloso altre due volte, al 73′ e all’86’: entrambe le volte Meret respinge. Pericolo nel finale: Bakayoko appena subentrato compie un errore enorme che apre il contropiede partenopeo, concluso a lato da Raspadori. Dopo 2 minuti di recupero, Rapuano fischia tre volte: un Milan clamoroso sbanca il Maradona.

Napoli-Milan: gol di Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Napoli-Milan: gol di Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Champions League, il destino del Milan nelle mani di Rangers e Shakhtar: ecco perché

La stagione calcistica 2023/24 sta volgendo al termine ovunque e inizia a configurarsi quella...

Maignan sui social: “Arrivederci, let’s go Milan”

Mike Maignan saluta la stagione appena conclusa al Milan con un video sui social....

Di Marzio: Fonseca in Italia non prima di luglio per motivi fiscali

Il Milan ha scelto Paulo Fonseca come nuovo allenatore per la prossima stagione. L'accordo...

Tuttosport, Milan: per il 4-3-3 di Fonseca servono 4 titolari

A meno di nuovi ribaltoni nei prossimi giorni Paulo Fonseca sarà il prossimo allenatore...

Ultim'ora

Champions League, il destino del Milan nelle mani di Rangers e Shakhtar: ecco perché

La stagione calcistica 2023/24 sta volgendo al termine ovunque e inizia a configurarsi quella...

Maignan sui social: “Arrivederci, let’s go Milan”

Mike Maignan saluta la stagione appena conclusa al Milan con un video sui social....

Di Marzio: Fonseca in Italia non prima di luglio per motivi fiscali

Il Milan ha scelto Paulo Fonseca come nuovo allenatore per la prossima stagione. L'accordo...